Tagged: vaccino

Differenza tra siero e vaccino

Nel contesto di confronto con il vaccino, per siero si intende la sostanza utilizzata nel processo di immunizzazione passiva di un paziente nei confronti di una patologia o infezione. Il siero ha un effetto più immediato, ma di breve durata.
Il vaccino è, invece, uno strumento di immunizzazione preventiva artificiale che agisce stimolando con antigeni modificati, cioè con la malattia indebolita, il sistema immunitario alla produzione di anticorpi.
A seconda del tipo e della patologia in questione, un vaccino, grazie alla memoria immunologica, può avere effetto per anni, se non per tutta la vita.

Differenza tra vaccino e profilassi

Il vaccino è un preparato che viene somministrato nella vaccinazione, un’azione profilattica (prevenzione) o terapeutica. Di base il vaccino aiuta a stimolare la creazione di anticorpi per attivare l’immunizzazione dell’individuo. La profilassi è invece un’insieme di azioni e precauzioni atte a prevenire il contrarre malattie principalmente infettive. Si tratta dell’utilizzo di vaccini, antibiotici, disinfettanti e norme igieniche consigliate e di efficacia comprovata.