Tagged: fascista

Differenza tra Fascismo e Nazismo

Fascismo e Nazismo presentano numerose analogie, e al contempo anche alcune differenze. Sommariamente, il Nazismo può essere definito un sottoinsieme del Fascismo che, sviluppandosi dalla stesse basi di partenza, assunse poi estremismi e caratterizzazioni proprie (come il razzismo). Il Fascismo punta allo Stato come bene superiore, il Nazismo alla purificazione della razza e della nazione. Quindi, mentre il Fascismo sviluppa una forma di razzismo solo in seguito al suo avvicinamento con Hitler e la Germania nazista, nel 1938, il Nazismo nasce e si sviluppa già dal principio con una forte, consolidata e motivata ideologia razzista e di sterminio delle razze inferiori.

Differenza tra Fascismo e Comunismo

Il comunismo propone la comunanza dei mezzi di produzione e l’organizzazione collettiva del lavoro.
I valori fondanti del comunismo sono la consapevolezza di classe, il ripudio della proprietà privata e la rivoluzione.
Il fascismo descrive sé stesso come una terza via alternativa a capitalismo liberale e comunismo marxista.
Dio, Patria e Famiglia sono i più alti valori riconosciuti dal pensiero fascista.