Tagged: denuncia

Differenza tra denuncia e referto

Sia il termine denuncia, che referto indicano la comunicazione alle autorità giudiziarie del verificarsi di un fatto illecito qualificabile come reato. La denuncia comprende ogni tipo di reato (delitto o contravvenzione) perseguibile d’ufficio e ha carattere puramente giudiziario, infatti si limita alla pura notizia di reato; essa può essere fatta sia da privati cittadini, sia da pubblici ufficiali ed è solitamente facoltativa. Sono obbligati invece al referto i medici che si trovino in presenza di delitti procedibili d’ufficio; esso implica un giudizio tecnico di tipo prognostico e diagnostico circa la natura, le cause, i mezzi e le conseguenze delle lesioni.

Differenza tra esposto e denuncia

La denuncia e l’esposto sono degli atti di segnalazione alle forze dell’odine, di un reato nel primo caso e di un dissidio privato nel secondo. La denuncia consiste nella segnalazione di un reato perseguibile d’ufficio al pubblico ministero o ad un ufficiale di polizia giudiziaria, affinchè intervengano per perseguire l’autore del reato stesso. Invece, l’esposto è la segnalazione di dissidi privati, che non sono perseguibili d’ufficio, all’Autorità di Pubblica Sicurezza, affinchè tenti una mediazione tra le parti coinvolte.

Differenza tra denuncia e querela

La denuncia è un mezzo attraverso il quale l’Autorità Giudiziaria prende coscienza di un fatto costituente reato. Per poter procedere in merito ad alcuni specifici reati invece, la legge chiede in più la manifestazione di volontà della persona offesa che dichiara di voler procedere in ordine a quello specifico reato e qui si parla di querela. Ci sono, inoltre, differenze in merito al termine entro il quale le domande possono essere presentate.