Differenza tra vite e bullone

IN BREVE

La vite è un elemento metallico cilindrico filettato che permette di giungere e chiudere pezzi grazie alla possibilità di essere avvitata ad un filetto adeguato, sia questo di un dado o di un invito fisso. Il bullone altro non è che l’insieme di vite e dado.

Vite - Differenza tra vite e bullone
Delle viti con testa esagonale.

La vite è un elemento meccanico semplice costituito da un corpo cilindrico di diametro variabile filettato e una testa più larga che può avere differenti caratteristiche.
La vite viene utilizzata per unire due o più elementi serrandoli in modo da bloccarli o permettendo, ma solo in alcuni casi, il movimento di una delle parti.
La testa è spesso di forma esagonale per permettere una sicura presa con la chiave apposita, ma a seconda degli utilizzi e delle necessità estetico-costruttive le viti possono avere teste adatte per essere serrate con un cacciavite. Per questo esistono diversi inviti tra cui i classici a stella, piatto o più particolari torx.
La funzione della vite avviene principalmente in due modi: o creando un bullone utilizzando un dado che seguendo la parte filettata stringe due elementi sia da una parte che dall’altra, oppure usando un invito filettato sulla parte finale da serrare.

Bullone - Differenza tra vite e bullone
Un bullone.

Il bullone non è altro che l’unione funzionale di un dato e di una vite. L’insieme di questi due oggetti, saltuariamente supportati da altri elementi, crea un bullone e permette la giunzione di parti forate.
Per serrare un bullone si deve bloccare o il dado o la vite avvitando il corrispettivo fino a serrare la struttura. Vibrazioni, movimenti, torsioni mettono alla prova la tenuta dei bulloni ed è per questo che vengono utilizzati sistemi per permettere al bullone di mantenere la morsa nel tempo. Ci sono i dadi autobloccanti, le rondelle semplici, seghettate o le grover e la pasta frenafiletti.
La semplicità d’utilizzo e di produzione del bullone lo rendono, insieme alle parti stesse che lo compongono, uno degli elementi più usati di sempre.