Dark Light

In breve

Il sushi rappresenta una vasta varietà di piatti di origine giapponese che alla base hanno il riso cucinato in un determinato modo confezionato poi con altri ingredienti, tipicamente verdure e pesce crudo, in diverse forme. Una di queste forme è l’uramaki, letteralmente “roll inverso”, la cui struttura vede un cuore di pesce o verdure avvolto in un’alga a sua volta avvolta in uno stato di riso che può essere guarnito con semi o altri alimenti.
Sushi - Differenza tra sushi e uramaki
Il sushi è molto diffuso anche in Italia.

Il termine sushi in Giappone fa riferimento ad una vasta tipologia di piatti che hanno come ingrediente principale il riso cotto, condito con aceto di riso, zucchero e sale e con l’aggiunta di un ripieno o guarnizione di pesce, alghe, vegetali o uova.

Sono moltissime le varietà di sushi che assumono nomi differenti differenziandosi per struttura, ripieni, guarnizioni e condimenti. Sono inoltre molto importanti anche le varie salse con le quali è possibile accompagnare queste prelibatezze, dalla celebre salsa di soia, alla salsa ponzu a quella teriyaki.

Il sushi ha cominciato a riscuotere un grande successo in tutto il mondo, in particolare negli Stati Uniti e in Europa dove i ristoranti sushi giapponesi o a tema giapponese hanno cominciato ad aprire con un ritmo sostenuto sia come esercizi indipendenti che come catene di ristoranti.

L’enorme successo e la conseguente diffusione ha portato anche alla diversa interpretazione di molti piatti sushi da paese a paese, con coinvolgimento di ingredienti locali e piatti completamente originali.

SCOPRI I KIT SUSHI SU AMAZON

Uramaki - Differenza tra sushi e uramaki
Un piatto di uramaki nel quale si vede agilmente l’ordine degli ingredienti che lo compongono.

L’uramaki, come il maki o il nigiri, è un piatto sushi molto amato traducibile come “roll al rovescio” da ura-maki.

Se il “maki” è infatti quel tipo di sushi che partendo dal centro è composto con verdure e pesce, riso e infine un’alga, l’uramaki inverte la posizione dell’alga e del riso, con quest’ultimo che avvolge un roll composto da pesce e verdure coperte da un’alga.

Gli uramaki, com’è comprensibile, si prestano a moltissime varianti con pesci e verdure di ogni tipo e non è raro che vengano guarniti con semi di sesamo, uova di pesce o altri alimenti di contorno. A volte sopra l’ultimo strato di riso vengono ancora adagiati alcuni ingredienti, come fette di pesce crudo o di avocado.

Occupando il riso più spazio dell’alga, gli uramaki sono più grandi rispetto ai maki normali sicché il cuoco deve fare attenzione a non sbagliare il giusto rapporto tra riso e contenuto per non renderlo troppo pesante.

Gli uramaki si prestano a continue interpretazioni che rispondono ai gusti dei paesi dove il sushi si è diffuso: ci sono ad esempio uramaki fritti esteriormente, coperti di mandorle, guarniti con maionese e addirittura con carne cruda.

SCOPRI I KIT SUSHI SU AMAZON

Related Posts