Differenza tra surgelato e congelato

IN BREVE

Un prodotto surgelato viene sottoposto a surgelazione, un procedimento industriale, che comporta il raggiungimento di temperature talmente basse da necessitare di macchinari appositi; i prodotti congelati, invece, si ottengono dalla congelazione, un procedimento più casalingo, che può essere effettuato nel freezer di qualsiasi cucina.

Surgelamento
Dell’azoto liquido da Wikipedia.it

Un prodotto surgelato viene ottenuto in tempi molto rapidi e raggiunge temperature bassissime, fino ai -80°C.
In queste condizioni il freddo viene fatto penetrare molto rapidamente nel prodotto e si riesce così a gelare i liquidi all’interno delle singole cellule senza alterarle eccessivamente; per cui nel prodotto surgelato i cristalli di ghiaccio che si formano sono di piccolissime dimensioni.
Al momento dello scongelamento, quindi, si ha un prodotto molto simile o identico a quello fresco.
Il surgelamento viene impiegato molto spesso nelle industrie per svariate applicazioni principalmente a scopo alimentare.
Infatti la maggior parte dei prodotti che troviamo nel banco freezer è congelato alla produzione. Il trasporto e l’esposizione è organizzata in modo da non rompere la così detta catena del freddo.

Congelatore
Un congelatore.

Un prodotto congelato, invece, si ottiene da temperature anche di pochi gradi sotto lo zero e necessita di tempi più lunghi.
In questo modo il freddo penetra lentamente e si ha la formazione di cristalli di ghiaccio più grandi all’interno del prodotto, che comportano la rottura delle strutture cellulari e di conseguenza una maggiore perdita d’acqua e di sostanze nutritive, al momento dello scongelamento.
In casa avviene principalmente il congelamento dei cibi tramite il congelatore (o freezer) a meno che non si sia dotati di abbattitori di temperatura sempre più diffusi in alcuni tipi di cucine.