Differenza tra soba e ramen

IN BREVE

Soba e ramen sono due paste giapponesi: i soba sono tagliatelle molto fini dal colore scuro a causa della loro composizione di frumento e grano saraceno. Possono essere consumati in zuppa o a secco, sia caldi che freddi a seconda dei gusti, della regione o della stagione.
I ramen sono spaghettini di frumento che in zuppa di pesce o carne e accompagnati da pezzi di carne e verdura rappresentano un classico piatto giapponese.

Soba - Differenza tra soba e ramen
Dei fasci di soba.

I soba corrispondono ad una tipologia di tagliatella in frumento e grano saraceno dalla forma estremamente sottile e possiedono diverse analogie rispetto ai tipici spaghetti tanto amati in Italia.
Si tratta di un piatto tipico giapponese che viene servito sia caldo che freddo, sia in brodo che “a secco” .
Di solito, i soba vengono condotti caldi a tavola e mischiati con il brodo di pesce e la salsa di soia. Chi invece vuole mangiare i soba freddi può mescolarli con il particolare brodo tsuyu e le verdurine. Il tipo di pietanza può variare in base alla stagione nella quale viene assunta, ovviamente.
I soba sono considerati tra i veri e propri emblemi del Giappone e sono mangiati nell’intera nazione senza alcuna distinzione. Sono noti anche con altre denominazioni dei soba in base alle regioni nelle quali vengono preparati, come ad esempio la Shinano o l’Etanbetsu. Le ciotole in bambù che li contengono fanno in modo che i soba siano accattivanti anche dal punto di vista estetico.

Ramen - Differenza tra soba e ramen
Una scodella di ramen.

I ramen appaiono piuttosto simili rispetto ai soba, avendo anche loro la classica forma di spaghetti, anche se fatti di frumento e serviti in brodo.
Anch’esso è un piatto giapponese molto amato all’interno dei confini nazionali e forse è ancora più conosciuto rispetto all’altra variante.
I ramen sono molto apprezzati anche all’estero e vengono serviti all’interno del brodo di carne o di pesce, generalmente posti in una ciotola e circondati da un mix delizioso di verdure, carne/pesce e uova. Inoltre, nella maggior parte dei casi il ramen viene affiancato dal cosiddetto naruto, una piccola rotella di colore bianco.
I ramen sono di diversi tipi in base al luogo nel quale vengono realizzati e presentano varie differenze tra loro. Restano tagliatelle dal gusto prelibato.
Da segnalare il cosiddetto ramen istantaneo, con il quale si possono cuocere spaghetti al brodo nel giro di pochissimi minuti estremamente diffuso nei paesi asiatici (i bollitori per riempire le confezioni di ramen sono a disposizione nei supermercati) e ora anche in commercio in Europa.