Dark Light

In breve

La prima grande differenza tra le schede bianche e le schede nulle è che le prime sono valide, l contrario delle seconde. Infatti le schede bianche sono schede correttamente inserite nell’urna da un elettore senza che questi abbia espresso un voto, quindi senza indicare, contrassegnare o scrivere nulla sulla scheda elettorale. Al contrario, la scheda nulla è una scheda che viene invalidata e contata come tale per motivi di non conformità alle indicazioni del Ministero dell’Interno: segni e scritte non concesse, macchie, strappi o altro, annullano la validità del voto.
Scheda bianca - Differenza tra scheda bianca e scheda nulla
Una scheda bianca è contata come voto valido.

Una scheda elettorale viene definita scheda bianca se l’elettore la imbuca nell’urna nello stesso stato in cui gli è stata consegnata, ossia senza aver apposto nessun segno o aver scritto alcuna preferenza.

In pratica con la scheda bianca l’elettore esprime la sua astensione accettando indirettamente la scelta del resto dei voti.

Una scheda bianca, infatti, è una scheda elettorale valida ed entra nel conto dei voti e dell’affluenza alle urne, ma non influisce nel conto delle preferenze.

Spesso, se l’intenzione di voto è l’astensione o il non voto per protesta, la scheda bianca viene sconsigliata a favore della scheda nulla per via di possibili scorrettezze, improbabili, ma non impossibili, da parte di scrutatori malintenzionati.

Scheda nulla - Differenza tra scheda bianca e scheda nulla
Una scheda nulla non verrà contata tar quelle valide, ma conterà per i dati sull’affluenza.

Un scheda viene definita scheda nulla se non è conforme e non rispetta le indicazioni del Ministero dell’Interno in tema di votazioni.

Una scheda può essere annullata diverse motivazioni, tra le quali:

  • è scheda nulla se il voto è stato espresso con una penna o con un qualsiasi altro marker diverso dalla matita copiativa data in dotazione;
  • è scheda nulla se vengono apposte più preferenze incompatibili (come segnare due candidati sindaci);
  • è scheda nulla se vengono apposti segni riconoscibili, frasi o parole non ammesse oltre quelle necessarie ad esprimere la preferenza.

Un votante potrebbe depositare una scheda nulla sia per errore/svista, sia con la volontà di esprimere dissenso o astensione senza che il proprio voto vada conteggiato tra quelli validi.

Le informazioni su ogni votazione pubblica sono disponibili sul portale Eligendo.

Related Posts