Differenza tra perizoma e tanga

IN BREVE

Il tanga è un indumento intimo femminile o maschile simile allo slip, ma molto più sgambato, tanto da essere costituito sui fianchi solo in un sottile nastro o un cordoncino, mentre il perizoma nella parte posteriore è molto più stretto, è infatti costituito solamente da un piccolo triangolo e una sottile striscia di tessuto o talvolta un semplice cordoncino elasticizzato, lasciando pertanto quasi totalmente scoperto il sedere, cosa che invece non avviene indossando un tanga.

Perizoma - Differenza tra perizoma e tanga
Un perizoma nero. Si nota la forma del filo posteriore.

Il perizoma è un indumento che fa parte della biancheria intima e più nello specifico viene classificato nella categoria delle mutande. Tuttavia, a differenza dei classici slip, che veste il sedere in maniera più o meno completa, con alte fasce laterali di tessuto che poggiano sui fianchi e congiungono la parte anteriore del capo con la parte posteriore, il perizoma ha forma più ridotta e meno coprente; esso infatti si presenta, nella sua parte posteriore, costituito, invece che da un pannello di tessuto, unicamente da una sottile striscia oppure da un semplice cordoncino, che va a nascondersi per scomparire completamente all’interno dell’incavo delle natiche, lasciando pertanto quasi totalmente scoperto il sedere. Tale indumento è di uso prevalentemente femminile, ma utilizzato talvolta anche dagli uomini. Per le ridotte dimensioni e per la tendenza del perizoma a sottolineare alcune parti del corpo, esso è considerato normalmente un indumento particolarmente sexy; questo può avere una valenza erotica sia per chi lo indossa, sia per chi lo osserva, inoltre esistono tantissimi modelli di perizoma e altrettanti tessuti e stoffe che vengono utilizzati per la loro creazione. Molte donne scelgono generalmente di indossare un perizoma, pur essendo molto meno pratico rispetto ai tradizionali slip, in quanto viene ritenuto più valido da un punto di vista estetico, soprattutto quando si indossano indumenti attillati o semi trasparenti; infatti è più difficile che esso possa essere notato sotto la gonna o i pantaloni. Oltretutto il perizoma viene indossato anche come costume da bagno, da portare da solo (topless) o unito al reggiseno; in effetti esso è nato negli anni ’70 proprio come modello di mutandine del costume da bagno, e solo successivamente, intorno agli anni ’80 come indumento di biancheria intima.

Tanga - Differenza tra perizoma e tanga
Un tanga con reggiseno in coordinato.

Il tanga è un indumento intimo soprattutto femminile (ma talvolta indossato anche dagli uomini) simile allo slip, ma molto più sgambato. Il tanga a differenza di quest’ultimo è estremamente sgambato, infatti presenta sui fianchi una fascia di tessuto molto sottile o addirittura un semplice cordoncino, un  laccetto o nastrino, che serve per congiungere la parte anteriore con quella posteriore del’indumento. Il tanga viene spesso confuso con il perizoma, dal quale differisce perché sulla parte posteriore lascia praticamente scoperto il sedere. Come capo di biancheria intima, il tanga viene utilizzato specialmente in associazione agli indumenti a vita bassa (gonne e pantaloni), in quanto occupando naturalmente meno spazio in altezza di uno slip, una volta indossato è meno facile da scorgere oltre il bordo superiore degli stessi. Inoltre è molto diffuso anche come parte di costumi da bagno a due pezzi, infatti grazie alla sua essenzialità riduce al minimo la parte di addome, schiena e fianchi coperti, consentendo un’abbronzatura molto estesa, anche se non integrale.