Differenza tra malattia e epidemia

Share

IN BREVE

Malattia ed epidemia sono due termini molto legati tra loro in quanto una determinata malattia può provocare un’epidemia.
La malattia è un’alterazione in negativo del normale stato fisico o psichico di una persona ed è quindi il concetto opposto di “salute”.
Epidemia esprime un’ampia diffusione di una stessa malattia che si propaga velocemente per contagio su una vasta porzione di popolazione di esseri umani.


L’influenza comune è una delle malattie più diffuse ciclicamente.

La malattia è la condizione opposta alla salute e rappresenta quindi un qualche tipo di malessere,  fisico o psichico, che interferisce con lo stato considerato normale o ottimale di un soggetto.

La comunità medica utilizza una nomenclatura ben precisa e condivisa per ogni tipo di malattia ed è in continuo fermento per contrastare le evoluzioni e le comparse di nuove malattie con nuove cure o di migliorare quelle già conosciute.

Quando una persona ha o pensa di avere una malattia, a seconda della natura e della gravità della stessa, può fare ricorso direttamente a cure o chiedere un consulto ad un Medico.

Un dei metodi più efficaci per combattere un’epidemia è il vaccino.

Epidemia è un termine che deriva dal greco, “sopra il popolo”, e descrive la diffusione di una malattia infettiva umana che si propaga velocemente per contagio su una vasta porzione di popolazione.

Le epidemie sono state da sempre una grande minaccia per il genere umano perché, se non gestite in modo tempestivo e organizzato, hanno la capacità di decimare la popolazione e avere enormi effetti sociali, economici e culturali.

Il termine epidemia è poi usato anche per definire in modo negativo fenomeni culturali che si diffondono velocemente.

Al momento nel mondo sono in corso diverse epidemie tutte monitorate e, per quanto possibile, contrastate da governi e organizzazioni internazionali.

Quando un’epidemia si diffonde ulteriormente viene chiama pandemia, ossia “tutto il popolo”.

You may also like...