Differenza tra lingua e dialetto

IN BREVE

Tra lingua e dialetto non vi sono differenze di tipo linguistico, ma una lingua è riconosciuta da tutti i parlanti di un dato paese e ha un carattere di ufficialità, che invece viene negato al dialetto, circoscritto ad una certa area geografica.

Lingua e dialetto - Differenza tra lingua e dialetto
Il logo dei 150 anni d’Unità d’Italia.

Una lingua è definita come il sistema linguistico usato da una comunità di persone (nazione) come segno di identità etnica e come strumento dell’amministrazione, della scuola, degli usi ufficiali e scritti. Le lingue ufficiali assumono una ricchezza lessicale e rigorosità grammaticale che invece i dialetti gradatamente perdono e si presenta più o meno uniforme su un’area geografica molto vasta. Dal punto di vista sociale la lingua gode di un prestigio sociale e di una dignità culturale superiore a quello dei dialetti, viene usata infatti in situazioni più formali.

Il dialetto è un sistema linguistico indipendente dalla lingua nazionale, con aspetti strutturali e storici diversi, come i dialetti italiani e spagnoli; oppure può essere una varietà parlata della lingua nazionale, una variante dello stesso sistema linguistico, come ad esempio i dialetti americani. Una delle principali caratteristiche dei dialetti è l’estrema varietà locale. Dunque sono meno ufficiali, la grammatica è meno rigorosa e vengono utilizzati in situazioni informali.