Differenza tra limone e cedro

IN BREVE

La principale differenza tra limone e cedro consiste nella tipologia di pianta: il limone è infatti un albero da frutto (oltrechè il frutto stesso); il cedro è invece un arbusto.

Limone - Differenza tra limone e cedro
La sezione di un limone.

Con la parola limone ci si riferisce comunemente sia all’albero da frutto che al frutto stesso, appartenente alla famiglia delle Rutaceae. L’albero ha i fiori bianchi e lilla e raggiunge i 6 metri di altezza.
Il frutto si presenta esternamente giallo e bianco all’interno, ha forma sferica o ovale ed è avvolto da una buccia spessa che può essere liscia o molto ruvida (a seconda della qualità del limone).
Il sapore del limone è aspro e acido; è largamente utilizzato nella cucina dolce e salata, di carne e di pesce.

Cedro - Differenza tra cedro e limone
Un cedro da cogliere.

Il cedro, che, come il limone, appartiene alla famiglia delle Rutacee, è un arbusto che raggiunge i 4 metri di altezza con foglie lunghe fino a 20 cm e fiori bianchi.
Il frutto è grande circa 30 cm, di colorazione giallo tenue e di forma allungata.
Il cedro una buccia molto ruvida e spessa, che costituisce il 70% del frutto.

Sia il cedro che il limone sono due frutti particolarmente utilizzati insieme ad altri agrumi nella preparazione di marmellate.

Per maggiori informazioni e approfondimenti su limone e cedro: Citrus (o Limon) e Citrus medica