Differenza tra letalità e mortalità

Share

IN BREVE

La letalità e la mortalità sono due dati differenti che mostrano in percentuale i decessi in due scenari diversi.
La letalità mostra i decessi per una patologia sul totale dei malati, mentre la mortalità calcola i decessi dovuti a cause in esame sull’intera popolazione in un determinato periodo.


La letalità misura i decessi sul totale dei malati.

La letalità, o più correttamente tasso di letalità,  è quella percentuale che indica i decessi per una determinata patologia calcolata sulla base del totale dei malati della patologia stessa.

La letalità è un dato estremamente importante per chi studia e combatte una malattia in quanto fornisce un quadro immediato ai tecnici. Deve essere ovviamente anche specificato se il tasso letalità fornito fa riferimento a un territorio o se è globale.

Ad esempio se la letalità di una malattia è del 2% in un paese, significa che ogni 100 persone colpite dalla patologia, 2 sono decedute.

Il tasso di mortalità viene usato nello studio di molteplici fenomeni.

La mortalità, o tasso di mortalità, è quella percentuale che indica il numero di decessi generali rapportato alla popolazione media di un territorio in un determinato periodo.

Questo dato è molto importante per rilevazioni e valutazioni demografiche come il confronto con il tasso di natalità.

Ovviamente si può anche parlare di mortalità di una patologia, cioè del dato che conta, in un determinato territorio, i decessi a causa di una malattia sul totale popolazione del territorio stesso.

You may also like...