Differenza tra LCD e LED

IN BREVE

I televisori a LED sono dei particolari tipi di tv LCD, ma che si differenziano da quest’ultimi per il tipo di retroilluminazione. Infatti vengono usati dei led anzichè delle lampade per illuminare il pannello come avviene invece per i tradizionali LCD. Questo tipo di tecnologia più moderna comporta un netto miglioramento delle immagini, con una maggior gamma di colori, i quali risultano anche più cristallini; si hanno inoltre minori consumi energetici e tv più sottili. Però il costo degli schermi LCD a LED è più elevato.

LCD - Differenza tra LCD e LED
Una macro di uno schermo LCD, da Flickr.com

Gli schermi LCD (Liquid Crystal Display), ovvero schermi a cristalli liquidi, sono molto diffusi al giorno d’oggi su televisori, monitor per computer, alcuni orologi, cellulari e forni a microonde. Il principale vantaggio della tecnologia LCD sta nelle immagini, che sono il risultato dell’orientamento dei cristalli liquidi di cui sono composte le singole celle che formano lo schermo; inoltre altra caratteristica fondamentale è la fonte di illuminazione esterna. Lo schermo LCD si basa sul sistema di tre colori primari che costituiscono ogni pixel, tuttavia i cristalli liquidi non emettono alcuna luce propria, ed è per questo motivo che necessita di una fonte di retroilluminazione; a questo scopo vengono utilizzate delle CCFLs, ossia delle lampade fluorescenti a catodo freddo.

Tv LCD - Differenza tra LED e LCD
Una Tv LCD.

Questi modelli di schermi LCD sono molto più sottili e più leggeri dei vecchi schermi CRT (tubo catodico), richiedono meno energia e non emettono radiazioni elettromagnetiche; inoltre questo tipo di tecnologia consente di ottenere immagini più chiare, risoluzioni più elevate e un display senza sfarfallio, utile per la salute degli occhi. Per un corretto funzionamento, la luce generata dalla retroilluminazione deve essere luce bianca non polarizzata. I principali svantaggi degli schermi LCD riguardano la diagonale di visuale: la luce infatti deve passare attraverso due stadi di polarizzazione prima di giungere al nostro occhio, dunque non molto ampia. Altro problema riguarda il contrasto e l’intensità del nero, che non è eccellente: nel sistema LCD il nero non consiste in un’assenza di luce, ma nel mascheramento della retroilluminazione. La tecnologia LCD può avere problemi di latenza, infatti ci va un po’ di tempo prima che il cristallo liquido cambi di stato, inoltre talvolta vi è la possibilità che si brucino dei pixel.

Tv LED - Differenza tra LCD e LED
Una Tv LCD a LED.

Gli schermi a LED (Light Emitting Diode) sono un particolare tipo di schermo LCD, ma con un diverso tipo di retroilluminazione; infatti per illuminare lo schermo utilizza dei led, invece di tradizionali lampade. I LED emettono una luce colorata utilizzando minore energia e spazio rispetto alle lampadine tradizionali. Se utilizzati per la retroilluminazione di uno schermo LCD possono essere a luce bianca, ma anche rossa, verde e blu (LED RGB). Questo tipo di tecnologia LED comporta la produzione di televisori più sottili e quindi una migliore estetica, un contrasto più elevato con un nero più intenso, una gamma di colori più ampia e più cristallini, un minor consumo energetico, assenza di mercurio e quindi eco-sostenibilità maggiore. Esistono due tipi di tv LCD a LED:

LED EDGE: i led sono disposti solo ai lati, come le lampade dei comuni LCD. Inoltre il nero è più intenso e hanno un più elevato rapporto di contrasto dinamico;
FULL LED: hanno molti più led distribuiti uniformemente su tutto il pannello (possono essere anche migliaia). Avere più lampade determina l’aumento dello spessore, che negli EDGE LED è veramente minimo, ma permette di avere una miglior gestione dei neri grazie alla possibilità di spegnere selettivamente gruppi di pixel che dovrebbero restare neri e non soltanto di bloccare il passaggio della luce attraverso le celle LCD.

La durata dello schermo LCD a LED è nell’ordine delle 100 mila ore mentre quella di uno schermo tradizionale è di 50 mila ore. Tuttavia i televisori basati su questo tipo di tecnologia hanno dei costi nettamente maggiori.