Dark Light

In breve

Indicativo e condizionale sono due modi verbali che permettono al verbo di esprimersi in modo differente e caratteristico. L’indicativo “indica” certezza del verbo in questione senza dubbi o condizioni, e si articola in 8 tempi verbali, 4 semplici e 4 composti con i verbi ausiliari. Il condizionale esprime certezza del verbo ammesso che vengano soddisfatte una o più condizioni contenute in un inciso, in una subordinata o semplicemente sottinteso. Il condizionale ha solo due tempi: presente e passato.
Indicativo - Differenza tra indicativo e condizionale
L’indicativo ha 8 tempi verbali, 4 semplici e 4 composti.

L’indicativo è il modo verbale che “indica” e conferma con certezza l’azione o il concetto espresso da un verbo.

Ciò significa che un verbo all’indicativo non esprime dubbi sull’azione in questione come il congiuntivo, tanto meno condizioni alla sua effettiva “esecuzione” come il condizionale.

L’indicativo si coniuga in 8 tempi, 4 dei quali semplici e 4 detti composti, data la necessità di un ausiliare (essere o avere).

I 4 tempi semplici dell’indicativo sono (con esempi della prima persona singolare):

  • presente – “io sono”
  • imperfetto – “io ero”
  • passato remoto – “io fui”
  • futuro – “io sarò”

I 4 tempi composti dell’indicativo sono invece (con esempi della prima persona singolare):

  • passato prossimo – “io sono stato”
  • trapassato prossimo – “io ero stato”
  • trapassato remoto – “io fui stato”
  • futuro anteriore – “io sarò stato”
Condizionale - Differenza tra indicativo e condizionale
Il condizionale ha solo due tempi, presente e passato.

Il condizionale è un modo verbale che, invece, esprime certezza del verbo ammesso che vengano soddisfatte una o più condizioni.

La condizione di una frase con un verbo al condizionale può essere espressa in un inciso (“In quel caso, lo farei anche io”), con una frase subordinata (“Se venissi anche tu, lo farei anche io”) o rimanere sottintesa (“Lo farei anche io”).

Il condizionale conta meno tempi dell’indicativo, solo 2, il presente e il passato.

Alcuni esempi di condizionale presente sono:

  • Se fossi ricco, ti comprerei immediatamente una macchina ibrida.
  • Lo costruirei in un attimo, se fosse per me.
  • Pensi me lo direbbe?

Alcuni esempi di condizionale passato sono:

  • Se fossi stato ricco all’epoca, ti avrei comprato di sicuro una macchina ibrida.
  • Lo avrei costruito in un attimo, se fosse stato per me.
  • Pensi me lo avrebbe detto?

Related Posts