Differenza tra HTC Desire e HTC Desire S

IN BREVE

Le più importanti differenze tra Desire e Desire S sono dei miglioramenti di quest’ultimo tra i quali uno schermo capacitivo multitouch di qualità superiore, una batteria maggiorata, la presenza di una fotocamera frontale, una memoria interna del cellulare maggiorata e una RAM da 768 MB anziché da 576 MB. Sono state poi effettuati altri cambiamenti estetici come la sostituzione dei tasti fisici con dei tasti a sfioramento e l’eliminazione del trackpad ottico.

HTC Desire
HTC Desire

Il Desire, anche chiamato Bravo, è stato uno dei più importanti dispositivi HTC nell’introduzione di Android. Lanciato nel secondo quadrimestre del 2010, presenta come caratteristiche principali un processore da 1 GHz SnapDragon, 576 MB di RAM, 512 MB di ROM, una fotocamera posteriore da 5 Mpx con flash led, uno schermo AMOLED 480 x 800, un trackpad ottico e una batteria da 1400 mAh.
Monta il sistema operativo open source Android di Google con interfaccia proprietaria HTC denominata Sense. Il dispositivo ha riscosso un discreto successo nonostante qualche problema riscontrato nell’utilizzo dagli utenti, in particolare con lo schermo, capacitivo ma non del tutto multitouch, con la durata della batteria considerata da molti non sufficiente, e con la qualità delle foto. E’ il “gemello diverso” del primo Googlefonino, il Nexus One.

HTC Desire S
HTC Desire S

Il Desire S è la diretta evoluzione del Desire. Introdotto nel primo trimestre del 2011, presenta caratteristiche migliorate rispetto al suo predecessore.
Aumentano la RAM (768 MB), la memoria interna del cellulare (1,1 GB) e la batteria (1450 mAh).
Migliorato lo schermo capacitivo, è stata aggiunta una fotocamera frontale VGA mentre sono stati tolti il trackpad ottico e i tasti fisici a favore di tasti a sfioramento. Il Desire S è venduto con un modulo 3G più performante in grado di arrivare in download a 14,4 Mbps e 5,7 Mbps in upload.