Differenza tra gelato e sorbetto

IN BREVE

Gelato e sorbetto sono probabilmente i due dessert estivi più famosi della cucina italiana. In gelateria è facile trovare nel menu questi due alimenti, in quanto sono entrambi accomunati da freschezza e dolcezza. Tuttavia tra gelato e sorbetto esiste una differenza fondamentale: la materia prima alla base del gelato è il latte, mentre il sorbetto è per lo più composto da frutta, acqua e zucchero.

Gelato - Differenza tra gelato e sorbetto
Una golosa immagine di un banco frigo con molteplici gusti di gelato.

Il gelato è un alimento che contraddistingue il nostro Paese in tutto il mondo: fresco e cremoso, viene preparato in innumerevoli varianti ed è adatto a tutte le età. La ricetta del gelato è molto semplice, tant’è che la preparazione è possibile anche a casa. Gli ingredienti necessari alla preparazione del gelato sono: latte, panna, zucchero e uova. Questi ingredienti possono poi essere mantecati con frutta fresca o secca, creme, sciroppi, cioccolato…e qualsiasi ingrediente suggerisca la fantasia! Nel tempo la ricetta tradizionale del gelato si è via via modificata per venire incontro ad esigenze alimentari diverse: non è infatti inusuale trovare gelaterie che propongono varianti senza latte e uova, adatte anche a chi segue una dieta vegana e senza farine per chi è celiaco. Il gelato inoltre viene spesso accostato alle eccellenze alimentari del nostro territorio, dando vita a gusti che possono sembrare stravaganti a prima vista, ma che in realtà rivelano tutta la ricchezza e la varietà italiane: basti pensare al gelato alla cipolla, tipo della città di Tropea.
Il gelato è stato, come la pizza, adottato anche da altre culture che lo hanno adattato ai propri gusti.

Sorbetto - Differenza tra gelato e sorbetto
Un sorbetto al limone.

Il sorbetto è uno degli alimenti più tradizionali della cucina italiana, la cui forza è proprio la semplicità e la freschezza degli alimenti che lo compongono. Infatti, il sorbetto è composto da frutta, acqua e zucchero, senza aggiunta di grassi. Essendo privo di latte, il sorbetto è particolarmente indicato alle persone intolleranti al lattosio, ma anche a tutti coloro che sono alla ricerca di un dessert goloso e allo stesso tempo sano, con un occhio di riguardo alla linea. A differenza del gelato, il sorbetto ha un aspetto semidenso ed è spesso servito in un bicchiere, così che sia possibile gustarlo con un cucchiaino o sorseggiandolo. Il sorbetto non presenta addensati al suo interno, per cui tende a sciogliersi e diventare acquoso molto velocemente. La freschezza del sorbetto lo rende l’alimento ideale per rinfrescare il palato dei commensali alla fine di un pasto o per intervallare i primi e i secondi piatti all’interno di pranzi o cene con molte portate fungendo da digestivo. I gusti più tipici del sorbetto sono limone o mela, che tendono ad esaltare ancora di più la freschezza di questo alimento.