Differenza tra Forex e opzioni binarie

IN BREVE

Forex e opzioni binarie sono due strumenti di investimento finanziario con meccanismi di funzionamento differenti.
Il Forex, che sta per Foreign exchange market, si basa in pratica sul cercare un guadagno dallo scambio di valore tra valute acquistandone una quando ha poco valore e rivendendola quando lo stesso aumenta.
Le opzioni binarie speculano, invece, sull’andamento di prezzi di elementi finanziari come azioni, indici mondiali o cambi valutari in brevi lassi di tempo.
Sono entrambi sistemi che possono produrre grandi guadagna, ma anche ingenti perdite e devono quindi essere utilizzati con estrema cautela e preparazione.

Forex - Differenza tra Forex e opzioni binarie
Il Forex si basa sul valore delle valute.

Il Forex, o Foreign exchange market, è uno scambio virtuale di valute.
Il principio che regola il Forex, infatti, è molto semplice: si tratta di acquistare una moneta e venderne contemporaneamente un’altra. Per questo motivo la maggior parte delle valute sono in coppia, per esempio (eur/usd), ovvero euro/dollaro. Immaginiamo che il cambio euro dollaro sia 1,18, decidiamo di acquistare, spenderemo così 1180 dollari per avere 1000 euro. Aspettiamo qualche giorno e la quotazione passa a 1,25, in questo caso vendiamo i nostri 1000 euro e ricaveremo 1250 dollari, ovvero 70 dollari in più dai quali eravamo partiti. Così si guadagna nel Forex, vendendo e comprando valute, in coppia. Ovviamente ci vorrebbe molto capitale, in quanto i movimenti giornalieri sono contenuti nell’arco del 1% e per questo si utilizza una leva finanziaria.
Per questo nel Forex rispetto alle opzioni binarie sicuramente c’è una percentuale di guadagno maggiore. Il principio che regola il mercato Forex è molto semplice: si utilizza una leva finanziaria e questo crea il vantaggio di poter guadagnare moltissimo con cifre davvero piccole ma allo stesso tempo può generare perdite ingenti. Per questo motivo, il Forex risulta essere maggiormente utilizzato dai professionisti.

Opzioni binarie - Differenza tra Forex e opzioni binarie
Nell’utilizzo delle opzioni binarie si deve scegliere quando comprare e quando vendere in lassi di tempo relativamente brevi.

Le opzioni binarie speculano su un rialzo o una discesa dei prezzi. Innanzitutto le opzioni binarie sono strumenti finanziari derivati ovvero strumenti il cui prezzo dipende da un altro strumento, chiamato sottostante. Le opzioni binarie riguardano una previsione in un determinato tempo. Per esempio crediamo che le azioni Microsoft entro i prossimi 60 minuti salgano rispetto al livello attuale. In questo caso compreremo un’opzione Call (ovvero di acquisto) con condizione di 1h. Gli strumenti su cui si può “scommettere” sono azioni, indici mondiali, cambi valutari etc. Le durate invece delle opzioni sono solitamente opzioni binarie da 60 secondi, da 5 minuti da 15 minuti, da 30 minuti, da 1 ora e Opzioni binarie da 24 ore.
Nel caso, quindi, la nostra previsione sia esatta, il guadagno (o la perdita) nelle opzioni binarie varia di solito dal 70 all’80% del capitale investito, in base alla durata dell’opzione e dello strumento sottostante. Si possono guadagnare o perdere, quindi, molti soldi in pochi minuti. Il funzionamento delle opzioni binarie rispetto al Forex è molto più semplice ed intuitivo, inoltre è più semplice “indovinare” un investimento. Esiste infatti nelle opzioni binarie la possibilità del 50% di riuscire nell’investimento. Inoltre nel Trading Binario le cifre utilizzabili sono più piccole: è possibile aprire un conto deposito con soli 100 euro e si può investire anche 1 euro alla volta. Nel Forex, invece, le cifre sono molto più importanti, con il rischio di perderle. Per questo motivo il Trading Binario è più adatto ai piccoli investitori.