Differenza tra e-commerce e market place

IN BREVE

L’e-commerce e il market place sono due tipi di sito web commerciale con una sostanziale differenza: l’e-commerce è la vetrina web di un negozio e la vendita dei prodotti, così come il sito stesso, vengono gestiti da una sola entità commerciale, cioè un solo venditore.
Il market place invece è un portale nel quale molti venditori possono mettere in vendita i propri prodotti approfittando del grande traffico di utenti e dei servizi di gestione, mantenimento e logistica offerti dal portale.
L’e-commerce richiede molto impegno, ma funziona bene per prodotti e clientele di nicchia con le quali si può instaurare un rapporto di fidelizzazione. Il market place gioca sui numeri e sui servizi alla vendita che sgravano il venditore di molti grattacapi.

E-commerce - Differenza tra e-commerce e market place
L’e-commerce aziendale della Vergnano.

Un e-commerce è un sito web commerciale che viene gestito come un negozio digitale.
E’ in pratica la vetrina web di un negozio reale. Non per niente e-commerce deriva da electronic commerce.
Con il tempo la dematerializzazione del luogo fisico dove eseguire alcuni tipi di acquisti, principalmente di beni non deperibili e definibili standard (come smartphone, beni per la casa, arredamento e abbigliamento) ha portato alla creazioni di negozi presenti solamente online.
La creazione di un e-commerce passa attraverso una minuziosa analisi delle capacità di un determinato business o di un determinato prodotto di essere venduto e valorizzato online.
Bisogna poi munirsi di un sito che abbia un CMS che permetta la gestione di un e-commerce, prepararsi a gestire l’aspetto fiscale e preparare la presentazione dei prodotti con foto, descrizioni, caratteristiche e misure.
Inoltre l’e-commerce per avere successo richiede una buona organizzazione della logistica (spedizioni, resi e ritiri) e delle relazioni con i clienti.
Gli e-commerce richiedono quindi un grande lavoro di avvio e un certo impegno nel mantenimento, ma se basati su un piano commerciale vincente, e quindi dedicati alla vendita di prodotti unici o di nicchia, possono essere un’importante fonte di reddito.

Market place - Differenza tra e-commerce e market place
Amazon, con Ebay è uno dei più importanti market place generalisti del mondo.

I market place sono grossi portali web commerciali che mettono a disposizione dell’utente moltissime vetrine digitali di altrettanti venditori indipendenti. Questo significa che il market place standardizza le funzioni, i servizi e i processi di fatto semplificando il lavoro e il carico di impegno dei venditori.
Il market place ha diversi modi per guadagnare dalla sua attività. Può richiedere una fee ad ogni prodotti inserito oppure una commissione su ogni vendita portata a termine da un cliente.
E’ importante ricordare che i market place richiede ai venditori di sottostare a rigide regole di qualità e comportamento: in compenso offrono una vetrina molto ampia, strumenti di analisi, tool finanziari, copertura promozionale.
Un possibile rischio dell’essere presente in un market place è quello di vendere prodotti molto comuni e offerti da molti altri venditori. Nella massa è sicuramente più difficile emergere e ancora più difficile è instaurare un rapporto di fidelizzazione con il cliente.
A seconda del market place comunque il venditore può avere più o meno libertà di presentarsi o di presentare i propri prodotti e di gestire le comunicazioni con il cliente: un classico esempio sono le differenze tra Amazon e Ebay.