Differenza tra Don Abbondio e Fra Cristoforo

IN BREVE

Le principali differenze che si possono riscontrare tra Don Abbondio e Fra Cristoforo, due dei principali personaggi de “I Promessi Sposi” di Alessandro Mazoni, consistono nei loro caratteri totalmente contrapposti; il primo è sempre intento a nascondersi dietro le sue paure, mentre il secondo risulta un personaggio forte e coraggioso.

Don Abbondio
Don Abbondio da Wikipedia.it

Don Abbondio, curato di un paesino vicino Lecco, è un personaggio abitudinario, fragile e pauroso, che cerca di scansare gli ostacoli della vita, con lo scopo di condurre un’esistenza tranquilla.
Ogni sua decisione è dettata dalla paura dei ricchi e potenti ed è proprio a causa di questa paura che spesso si schiera si dalla parte degli oppressori. Anche il suo sacerdozio è dettato dal volere di inserirsi in una classe sociale agiata e protetta; quindi la sua non fu una vera vocazione, ma una scelta di comodità.
Don Abbondio presenta una sorta di doppia faccia: con i potenti, ossequioso, sottomesso e schivo, con i deboli, autoritario.

Fra Cristoforo
Fra Cristoforo da Wikipedia.it

Fra Cristoforo, cappuccino al convento di Pescarenico, è invece una figura che rappresenta gli ideali cristiani di carità e sacrificio. Si dimostra una persona umile, che si prende cura dei più deboli, che si adopera per gli altri per amore. La sua scelta religiosa, al contrario di Don Abbondio, fu dettata dall’amore verso il prossimo e dalla fede. Egli non approfitta della sua condizione sociale per farsi strada, anzi, con il suo carattere forte cerca di far rispettare la giustizia esponendosi direttamente e senza esitare contro i prepotenti.