Differenza tra dilemma e paradosso

IN BREVE

Dilemma e paradosso hanno significati ben distinti.
Un dilemma è una scelta che risulta essere estremamente difficile per differenti ragioni tra cui le eventuali conseguenze attese e che pone in seria difficoltà il soggetto decisore. Un paradosso è una situazione ipotetica che si scontra contro l’esperienza, la cultura e la scienza comune. Non sempre, però, i paradossi sono falsi.

Dilemma - Differenza tra dilemma e paradosso
Il quadro del Caravaggio che mostra il momento in cui Abramo viene fermato dall’Angelo inviato da Dio.

Un dilemma è una situazione di estrema incertezza a causa delle conseguenze ritenute assolutamente o in parte negative e non desiderabili di una qualsiasi delle scelte disponibili.
Un dilemma mette quindi in crisi la persona o le persone che devono compiere la scelta perché le valutazioni sono estremamente complesse.
Il dilemma viene anche inteso come vero e proprio dramma umano, come situazione senza via d’uscita se non attraverso una sofferenza.
Un esempio di dilemma è quello che la Bibbia racconta ha dovuto affrontare Abramo quando Dio gli chieste di sacrificare il suo primogenito: il dilemma era tra il sacrificare il proprio figlio o deludere il proprio Dio.

Paradosso - Differenza tra dilemma e paradosso
Un’ironico disegno che sovrappone il paradosso di Schrödinger con il servizio DropBox.

Un paradosso è una situazione ipotetica che risulta essere logicamente o culturalmente impossibile anche se non è detto che effettivamente lo sia.
Molti sono paradossi famosi e celebri che hanno appassionato uomini di cultura e scienza coinvolgendoli in lunghe e complesse disquisizioni: ad esempio il paradosso dei gemelli che teorizzava l’invecchiamento differente dei due fratelli se uno di questi avesse intrapreso un viaggio nello spazio verso una stella per poi tornare ad una velocità vicina a quella della luce (leggi il paradosso dei gemelli su Wikipedia).
Altro paradosso famoso è “Io sto mentendo” con tutte le sue derivazioni.
Oppure il paradosso di “Pinocchio” il quale afferma “Il mio naso ora crescerà”.
Forse il paradosso più celebre in assoluto è il paradosso detto del gatto di Schrödinger secondo il quale un gatto silenzioso in una scatola chiusa è allo stesso tempo vivo e morto fino a quando non viene aperta la scatola.