Differenza tra destra e sinistra politica

IN BREVE

I movimenti di destra sono ispirati da un atteggiamento conservatore nei confronti dell’ordine sociale e gerarchico. Si concentrano sulla diversità fra le persone.

I movimenti di sinistra invece supportano l’idea di un cambiamento sociale e l’istaurazione di un modello sociale più egualitario.

Nei moderni paesi occidentali, lo spettro politico è in genere definito sull’asse destra-sinistra. Estremi di destra sono conservatorismo, teocrazia, nazionalismo e fascismo, mentre estremi di sinistra si riconoscono nel socialismo, socialdemocrazia, progressismo e comunismo.
La principale differenza fra i  movimenti politici di destra e di sinistra consiste nel modello di società cui si ispirano.

Destra politica
Storicamente, destra ha incluso gruppi politici quali i liberali, nazionalisti e monarchici, ed anche movimenti fascisti (in questo caso di parla di destra estrema).
Nel mondo moderno ci si riferisce in particolare a movimenti e partiti che supportano l’idea di libero mercato, capitalismo economico e forme di nazionalismo.
Il pensiero politico di destra si fonda sull’idea che gli uomini sono e non sono uguali, di uguali diritti ma ponendo l’accento sulle differenze che definiscono i rapporti di forza tra i singoli.

Sinistra Politica
Inizialmente ispirati dalla rivoluzione francese, si definiscono meglio nel mondo politico moderno in relazione con il pensiero di Karl Marx. Il concetto fondamentale su cui si basa è l’egualitarismo.
I movimenti di sinistra moderni supportano la classe lavoratrice e la ridistribuzione delle risorse al fine di creare una società che mette tutti i suoi membri in una situazione di parità.
Se i movimenti politici di destra hanno insito il supporto per l’ordine ecclesiastico e nobiliare, i movimenti politici di sinistra si muovono invece verso la democrazia partecipativa e l’anticlericalismo.