Differenza tra conto corrente e conto deposito

Share

IN BREVE

Conto corrente e conto deposito sono prodotti bancari simili, ma differenziati da funzione e caratteristiche.
Il conto corrente è un prodotto/servizio bancario dedicato ai clienti di una banca per la gestione indipendente e riservata del proprio patrimonio.
Il conto corrente è associato ad uno o più intestatari ed è associato ad numero identificativo il quale è a sua volta ripreso nell’IBAN.
Il conto deposito è un prodotto finanziario che funge appunto da deposito per somme di denaro da investire a breve termine, facendoli fruttare di più che se stessero immobilizzati sul conto corrente normale


Grazie agli smartphone è sempre più facile controllare il proprio conto corrente.

Il conto corrente è uno strumento e servizio messo a disposizione dalle banche verso i propri clienti per la gestione separata e indipendente sia di patrimoni che di operazioni finanziarie.

Ogni conto corrente risponde ad un intestatario, ma può anche avere più referenti chiamati, in questo caso, co-intestatari.

Il conto corrente viene definito da un numero di conto univoco e interno all’istituto bancario, ma usufruisce del codice IBAN, ossia le vere e proprie coordiante del conto corrente, per tutte le operazioni di movimentazione di denaro come come bonifici, giroconti o altri servizi.

Tutte le banche permettono l’accesso al proprio conto corrente tramite cellulare attraverso applicazioni dedicate che, sempre più spesso, funzionano anche da token di sicurezza.

Dal conto corrente è possibile accedere a molteplici servizi oltre alle operazioni comuni già citate, come l’accensione di mutui o prestiti, la richiesta di un bancomat o di una carta di credito e il pagamento di tasse.

Il conto deposito ha la funzione di investimento.

Il conto deposito è un prodotto bancario simile al conto corrente, ma con delle limitazioni e con un obiettivo preciso.

Il conto deposito viene utilizzato per depositare somme ricorrenti che l’istituto bancario si impegna ad investire a breve termine e risulta quindi essere utile per investire dei soldi che altrimenti rimarrebbero inutilizzati e infruttiferi.

Questo aspetto permette al conto deposito di avere una resa superiore e dei costi minori rispetto a un normale conto corrente, anche se soffre di qualche limitazione in particolare sulle operazioni effettuabili, quasi sempre limitate al deposito e al prelievo.

Ovviamente ogni istituto bancario offre soluzioni di conto deposito diverse e variegate, con servizi e condizioni dedicate.

You may also like...