Differenza tra check-in in aeroporto e check-in online

IN BREVE

Il check-in consiste nell’accettazione all’interno dei vari servizi pubblici, come ad esempio gli aeroporti e prevede la registrazione dei passeggeri e dei propri dati personali. Tale procedura è necessaria per poter fare il biglietto, ricevere la carta d’imbarco e potersi così imbarcare; essa viene effettuata solitamente all’interno degli aeroporti, prima dell’imbarco, presso gli appositi sportelli, ma recentemente, per evitare lunghe code e rendere tale procedimento più semplice e veloce, molte compagnie aeree offrono la possibilità di effettuare il check-in anche on-line, attraverso cioè il proprio computer di casa.

Check-in - Differenza tra check-in in aeroporto e check-in online
Un desk aeroportuale per il check-in.

Il termine check-in, significa letteralmente accettazione e viene utilizzato per indicare l’atto di essere per l’appunto accettato all’interno di alberghi, ospedali, porti, aeroporti e servizi pubblici in generale, in seguito ad una semplice registrazione dei propri dati personali. Allo stesso modo viene registrata solitamente anche l’uscita degli utenti tramite il cosiddetto check-out. Si parla più specificatamente di accettazione soprattutto negli aeroporti, dove il check-in è la prima cosa che deve obbligatoriamente essere fatta da un passeggero per potersi imbarcare; questo consiste nel recarsi al banco del check-in della compagnia aerea e consegnare il biglietto, i bagagli da mettere nella stiva dell’aereo e presentare gli eventuali passaporti, così da poter ricevere successivamente la carta di imbarcoNormalmente gli aeroporti presentano due zone ben separate, una per l’imbarco ed un altra per lo sbarco. Nei tabelloni appesi nella zona di imbarco sono indicati tutti i voli in partenza nelle ore successive. Sul biglietto è indicato il numero di volo e l’ora di partenza, per cui una volta trovato sul tabellone il proprio volo, si possono trovare facilmente anche le altre indicazioni, come il numero del banco di check-in, orario di apertura del check-in, eventuale ritardo previsto. Il check-in solitamente deve essere effettuato 1-2 ore prima della partenza. Durante l’accettazione è possibile richiedere di mandare i bagagli direttamente alla destinazione finale, se si deve fare più di un volo in sequenza; questo permette di cambiare aereo senza dover riprendere i bagagli e rifare il check-in. Inoltre si può chiedere la posizione dei posti (fumatori, finestrino, coda, corridoio ecc.). Alla fine del check-in viene restituita una copia del biglietto, la carta di imbarco. Su quest’ultima è scritto oltre al volo, il posto in aereo, il “gate” e l’orario di imbarco. Dopo l’accettazione è necessario effettuare il controllo di sicurezza, prima di presentarsi all’uscita d’imbarco.

Check-in online  - Differenza tra check-in in aeroporto e check-in online
Un totem per effettuare il check-in in autonomia e stampare la carta d'imbarco.

Il check-in online è divenuta ormai un’operazione molto diffusa, tra la maggior parte dei passeggeri; esso infatti offre la possibilità di evitare lunghe file e attese in aeroporto. Singolarmente o in gruppo, con o senza bagaglio è possibile effettuare il check-in direttamente on-line da casa, oppure attraverso degli apparecchi elettronici situati nei vari aeroporti; esso potrà essere fatto da 15 giorni fino ad un’ora prima della partenza, a seconda della compagnia aerea; inoltre spesso è anche possibile scegliere il proprio posto a sedere. Dopodiché è necessario stampate la carta d’imbarco nelle 24 ore che precedono la partenza del volo. Alcuni aeroporti offrono un particolare servizio che permette di caricare la carta d’imbarco sul proprio cellulare con accesso a Internet. In questo modo una volta arrivati in aeroporto, non sarà necessario recarsi allo sportello del check-in e fare lunghe code in attesa di effettuare l’accettazione, ma basterà solamente recarsi direttamente al gate per l’imbarco, se si ha solo il bagaglio a mano; se invece si possiede altri bagagli da stiva si dovrà consegnarli nell’apposito punto.