Differenza tra bosco e foresta

IN BREVE

La principale differenza riguarda le dimensioni, infatti un bosco occupa un territorio più piccolo, di almeno 2.000 m²; una foresta invece ha dimensioni molto più estese, di almeno 10.000 m².

Bosco - Differenza tra foresta e bosco
Un sentiero battuto in uno splendido bosco.

Il bosco è costituito da un’ampia superficie di terreno coperto da vegetazione arborea, ovvero da alberi, prevalentemente ad alto fusto. Secondo la legislazione ambientale italiana un bosco è definito tale se occupa un territorio di almeno 2.000 m², ha larghezza minima di 20 m e i suoi alberi devono avere un’altezza di almeno 5 m. Solitamente la crescita e l’estensione dei boschi è controllata dall’uomo e vengono distinti in due categorie: fustaie, dove la vegetazione si riproduce per via gametica, attraverso i semi dei frutti e la cui espansione viene periodicamente regolata dall’uomo (ogni 10-30 anni); cedui, la cui riproduzione avviene per via vegetativa, cioè attraverso i rami o le radici.

La foresta è definita come una superficie di terreno incolto, non controllato dall’uomo e molto più vasto di quello di un bosco, in cui la vegetazione cresce spontaneamente ed è costituita da piante erbacee, cespugli ed in particolare da alberi ad alto fusto.
Le sue dimensioni devono essere di almeno 1 ettaro, ovvero 10.000 m2.