giovedì 18 luglio 2019
Coupon OnePlus 5
Coupon OnePlus 5
Coupon OnePlus 5
Home Veicoli e meccanica

Veicoli e meccanica

Cambio automatico - Differenza tra cambio automatico e cambio manuale

Differenza tra cambio automatico e cambio manuale

Il cambio automatico e il cambio manuale sono due sistemi meccanici per la gestione del rapporto di trasmissione di un veicolo e si differenziano per tecnologia e costruzione. In particolare il cambio automatico non richiede particolari interventi durante la marcia da parte del guidatore in quanto varia a seconda della velocità in modo autonomo senza neanche il bisogno di utilizzare la frizione. Il cambio manuale, invece, richiede che il guidatore intervenga a modificare il rapporto quando è necessario intervenendo con la frizione. Si differenziano, ovviamente per qualità: il cambio automatico è decisamente più comodo, ma più costoso, mentre quello manuale è più complesso, ma economico e permette un maggiore controllo sulla marcia.

Differenza tra motore sincrono e motore asincrono

Motore sincrono e motore asincrono sono due motori elettrici: il motore sincrono prende questo nome data la sincronizzazione della velocità con la frequenza della corrente alternata che lo alimenta. Il motore asincrono, detto anche motore a induzione, rotazione e frequenza di rete non coincidono. Il primo è più costoso, ma più affidabile e con un ottimo rapporto peso/potenza, mentre il motore asincrono costa poco, rimane affidabile e non necessita di particolare manutenzione.
Telaio - Differenza tra carrozzeria e telaio

Differenza tra carrozzeria e telaio

Carrozzeria e telaio sono due elementi strutturali di un veicolo. La carrozzeria è la parte esterna di un veicolo che ricopra la scocca e il telaio, mentre il telaio è la struttura portante al quale si montano tutti gli altri elementi di un mezzo.
Meccanico - Differenza tra carrozziere e meccanico

Differenza tra carrozziere e meccanico

Carrozziere e meccanico sono due figure professionali che si occupano della manutenzione, della riparazione e del rinnovamento di differenti parti dell'automobile o di altri mezzi. Il carrozziere si occupa della carrozzeria e dell'estetica del mezzo, garantendone la bellezza con operazioni di manutenzione, abbellimento e, nel caso, riparazione. Il meccanico si occupa di tutta la parte meccanica, sia della normale manutenzione, che dei ricambi, garantendo una corretta e professionale sostituzione dei pezzi.
Motore aspirato - La differenza tra motore asirato e turbo

Differenza tra motore aspirato e turbo

Il motore aspirato e il motore turbo sono due differenti tipi di propulsori: il motore aspirato usa la naturale depressione creata dai cilindri e gestita con le valvole di aspirazione per far affluire l'aria in camera di combustione, mentre il turbo impiega delle turbine che comprimono l'aria nel motore garantendo una scarsa dispersione di energia. Il motore aspirato è una tecnologia più vecchia e piano piano sta venendo soppiantato dai motori turbo.
Trazione posteriore - Differenza tra trazione anteriore e trazione posteriore

Differenza tra trazione anteriore e trazione posteriore

Trazione anteriore e trazione posteriore indicano due meccanismi di trasmissione della potenza dal motore di un’automobile rispettivamente alle ruote anteriori nel primo caso e alle ruote posteriori nel secondo. Per quanto riguarda la trazione anteriore, il trasferimento di potenza è abbastanza diretto dal motore alle ruote; invece, nella trazione posteriore sono necessari più componenti, tra i quali un lungo albero per la trasmissione della forza motrice.
Tutor - Differenza tra tutor e autovelox

Differenza tra tutor e autovelox

Tutor e Autovelox sono dei dispositivi per rilevare la velocità dei veicoli, al fine di sanzionare il superamento dei limiti di velocità imposti dal codice della strada. Il sistema Tutor è un sistema presente sulle autostrade italiane e serve a rilevare la velocità media dei veicoli tra due passaggi, l’uno ad una certa distanza dall’altro ( la distanza tra i due passaggi va dai 10 Km ai 30 Km). L’autovelox invece è un sistema utilizzato per rilevare la velocità istantanea di transito dei veicoli.
SUV - Differenza tra SUV e crossover

Differenza tra SUV e crossover

I SUV e i crossover sono due tipologie di autoveicoli con caratteristiche simili, ma appartenenti a due categorie differenti. I SUV (Acronimo di Sport Utility Vehicle, traducibile come Veicolo Utilitario Sportivo), sono veicoli simili ai fuoristrada, con elevate prestazioni e finiture di lusso. I crossover invece sono veicoli appartenenti ad una categoria intermedia tra monovolume e station- wagon, adatti esclusivamente alla guida su strada.
MotoGP - Differenza tra MotoGP e Superbike

Differenza tra Moto Gp e Superbike

Le Moto Gp sono prototipi costruiti appositamente per le corse sportive senza un futuro di produzione, mentre le Superbike sono moto derivate da quelle di serie, le quali vengono dotate di pezzi specifici per le corse, ma senza stravolgere la base di partenza della moto. Dal punto di vista strutturale, le dimensioni del motore delle Moto Gp sono più ridotte rispetto a quelle delle Superbike; inoltre, i freni utilizzati per le Moto Gp sono in fibra di carbonio, mentre per le Superbike vengono utilizzati freni in acciaio.
Cambio sequenziale - Differenza tra cambio sequenziale e cambio robotizzato

Differenza tra cambio sequenziale e cambio robotizzato

Il cambio sequenziale e il cambio robotizzato sono due tipi di rapporti molto diffusi. Il cambio sequenziale permette di cambiare utilizzando due levette poste dietro al voltante utilizzando comunque la frizione. E' un cambio molto performante in quanto il collegamento è elettronico e permette un controllo istantaneo del rapporto: per questo viene usato su motori e mezzi performanti. Il cambio robotizzato utilizza delle centraline elettroniche per scegliere quando cambiare e dei sistemi motorizzati staccano la frizione e innestano la marcia. I cambi robotizzati sono comodi perché possono essere in parte automatici o a scelta controllati tramite palette dietro il volante o manopola sempre senza azionare la frizione.