venerdì 26 aprile 2019
Coupon OnePlus 5
Coupon OnePlus 5
Coupon OnePlus 5
Home Veicoli e meccanica

Veicoli e meccanica

Differenza tra motore sincrono e motore asincrono

Motore sincrono e motore asincrono sono due motori elettrici: il motore sincrono prende questo nome data la sincronizzazione della velocità con la frequenza della corrente alternata che lo alimenta. Il motore asincrono, detto anche motore a induzione, rotazione e frequenza di rete non coincidono. Il primo è più costoso, ma più affidabile e con un ottimo rapporto peso/potenza, mentre il motore asincrono costa poco, rimane affidabile e non necessita di particolare manutenzione.
Trazione posteriore - Differenza tra trazione anteriore e trazione posteriore

Differenza tra trazione anteriore e trazione posteriore

Trazione anteriore e trazione posteriore indicano due meccanismi di trasmissione della potenza dal motore di un’automobile rispettivamente alle ruote anteriori nel primo caso e alle ruote posteriori nel secondo. Per quanto riguarda la trazione anteriore, il trasferimento di potenza è abbastanza diretto dal motore alle ruote; invece, nella trazione posteriore sono necessari più componenti, tra i quali un lungo albero per la trasmissione della forza motrice.
Sommergibile - Differenza tra sommergibile e sottomarino

Differenza tra sommergibile e sottomarino

Entrambi i termini possono riferirsi a un’imbarcazione capace di navigare sott’acqua, ma il sommergibile presenta capacità più limitate rispetto al sottomarino, soprattutto nei tempi di immersione.
Euro 4 - Differenza tra Euro 4 e Euro 5

Differenza tra Euro 4 ed Euro 5

Euro 4 ed Euro 5 sono degli standard europei per la riduzione delle emissioni inquinanti degli autoveicoli, in particolare degli ossidi di azoto (Nox) e di particolato (PM). I veicoli Euro 4 sono quelli immatricolati tra il 1 gennaio 2006 ed entro il 31/08/2009, per i quali è prevista la riduzione delle emissioni nocive rispetto agli standard precedenti. Invece, i veicoli Euro 5 sono quelli immatricolati a partire dal 1 settembre 2009 e prevedono l’utilizzo di teconologie ancora più sofisticate per quanto riguarda l’abbattimento delle emissioni.
Vite - Differenza tra vite e bullone

Differenza tra vite e bullone

La vite è un elemento metallico cilindrico filettato che permette di giungere e chiudere pezzi grazie alla possibilità di essere avvitata ad un filetto adeguato, sia questo di un dado o di un invito fisso. Il bullone altro non è che l'insieme di vite e dado.
Dado - Differenza tra dado e bullone

Differenza tra dado e bullone

Il dado è un elemento meccanico ad anello, con la parte interna filettata e studiata per accogliere il filetto di una vite la cui testa può variare a seconda delle funzioni. L'unione tra una vite e un dado crea il bullone.
Freno a disco - Differenza tra freno a tamburo e freno a disco

Differenza tra freni a disco e freni a tamburo

Freni a disco e freni a tamburo sono sistemi meccanici utilizzati per fermare un veicolo. I freni a disco funzionano tramite l'attrito che si crea quando delle pastiglie fissate al telaio si chiudono su un disco che gira con la ruota decelerando il mezzo. Permettono, per la loro forma, di essere facilmente raffreddate. I freni a tamburo sono un sistema di freno più vecchio che prevede l'azione di ganasce che si allargano in un cilindro collegato alle ruote in movimento.
Motore aspirato - La differenza tra motore asirato e turbo

Differenza tra motore aspirato e turbo

Il motore aspirato e il motore turbo sono due differenti tipi di propulsori: il motore aspirato usa la naturale depressione creata dai cilindri e gestita con le valvole di aspirazione per far affluire l'aria in camera di combustione, mentre il turbo impiega delle turbine che comprimono l'aria nel motore garantendo una scarsa dispersione di energia. Il motore aspirato è una tecnologia più vecchia e piano piano sta venendo soppiantato dai motori turbo.
Cambio sequenziale - Differenza tra cambio sequenziale e cambio robotizzato

Differenza tra cambio sequenziale e cambio robotizzato

Il cambio sequenziale e il cambio robotizzato sono due tipi di rapporti molto diffusi. Il cambio sequenziale permette di cambiare utilizzando due levette poste dietro al voltante utilizzando comunque la frizione. E' un cambio molto performante in quanto il collegamento è elettronico e permette un controllo istantaneo del rapporto: per questo viene usato su motori e mezzi performanti. Il cambio robotizzato utilizza delle centraline elettroniche per scegliere quando cambiare e dei sistemi motorizzati staccano la frizione e innestano la marcia. I cambi robotizzati sono comodi perché possono essere in parte automatici o a scelta controllati tramite palette dietro il volante o manopola sempre senza azionare la frizione.
Meccanico - Differenza tra carrozziere e meccanico

Differenza tra carrozziere e meccanico

Carrozziere e meccanico sono due figure professionali che si occupano della manutenzione, della riparazione e del rinnovamento di differenti parti dell'automobile o di altri mezzi. Il carrozziere si occupa della carrozzeria e dell'estetica del mezzo, garantendone la bellezza con operazioni di manutenzione, abbellimento e, nel caso, riparazione. Il meccanico si occupa di tutta la parte meccanica, sia della normale manutenzione, che dei ricambi, garantendo una corretta e professionale sostituzione dei pezzi.