lunedì 23 luglio 2018
Coupon OnePlus 5
Coupon OnePlus 5
Coupon OnePlus 5

Animali

Cerbiatto - Differenza tra cervo e cerbiatto

Differenza tra cervo e cerbiatto

Il cerbiatto è semplicemente il nome che viene comunemente attribuito al cucciolo del cervo. Quindi le differenze che si possono riscontrare tra le 2 differenti classi d’età sono di carattere morfologico, come le dimensioni, il colore del mantello, la presenza dei palchi ed il comportamento sociale.
Ape - Differenza tra vespa e ape

Differenza tra api e vespe

Sono entrambi insetti, ma appartenenti a famiglie diverse, hanno entrambe un’organizzazione sociale, quindi vivono in gruppo e si differenziano, fra le latre, nella costruzione dei nidi, nell’alimentazione e le caratteristiche del pungiglione.
Gufo - Differenza tra gufo e allocco

Differenza tra gufo e allocco

Nell'immaginario europeo l'allocco viene spesso scambiato per il gufo comune. Sono entrambi feroci rapaci notturni dalle spiccate doti predatorie. Le principali differenze sono morfologiche.
Calamaro - Differenza tra totano e calamaro

Differenza tra calamari e totani

La principale differenza tra calamaro e totano si nota dalle pinne poste lungo il corpo e dai tentacoli. Il primo possiede pinne più grandi, lunghe ed affusolate, di forma romboidale ed attaccate lungo quasi tutto il corpo, con tentacoli provvisti solo di ventose; mentre nel secondo le pinne hanno forma più piccola, triangolare e sono attaccate alla parte finale del corpo, inoltre i tentacoli sono provvisti, oltre che di ventose, di un paio di uncini.
Topo - La differenza tra topo e criceto

Differenza tra topo e criceto

Topi e criceti appartengono a generi diversi e differiscono anche fisicamente, infatti i topi possiedono una lunga coda priva di pelo, con la quale possono raggiungere lunghezze di 20 cm e hanno orecchie più grosse. I criceti non superano i 10 cm e hanno orecchie piccole e coda quasi assente. Questi vengono tenuti spesso in casa come animali da compagnia.
Prato - Differenza tra prato e pascolo

Differenza tra prato e pascolo

Per pascolo si intende una distesa di terreno dove crescono spontaneamente numerose specie vegetali erbacce, che vengono utilizzate per far pascolare e dunque per nutrire il bestiame da allevamento. Mentre invece un prato è costituito da un terreno in cui possono essere appositamente coltivate (oppure fatte crescere spontaneamente) una grande varietà di specie vegetali erbacee, destinate allo sfalcio, che vengono utilizzate per dar da mangiare agli animali fresche oppure conservate sotto forma di fieno o mangimi.
Artigli - Differenza tra artigli e unghie

Differenza tra artigli e unghie

Gli artigli sono estensioni acuminate e affilate delle zampe di molti animali che li usano come arma, come difesa o come appiglio. Possono essere statici come quelli dei cani o degli orsi o retrattili come quelli dei felini. Le unghie sono simili formazioni con una forma non acuminata e non della stessa resistenza che caratterizzano alcuni animali, tra cui l'uomo che nell'evoluzione ha cominciato a curarle, tagliandole e usandole come elemento estetico.
Procione - Differenza tra procione e marmotta

Differenza tra procione e marmotta

Il procione e la marmotta sono due piccoli mammiferi molto diversi dal punto di vista morfologico, biologico e che prediligono habitat notevolmente differenti. Il procione è diffuso un po' ovunque dall'America all'Europa, è onnivoro e si nutre infatti di qualsiasi cosa e vive in svariati habitat, come foreste, praterie e persino in città. La marmotta è un roditore erbivoro tipicamente montano, che abita sopra i 1500 m; molto diffuso anche sulle nostre Alpi dove che vive in gruppi piuttosto numerosi. Caratteristico della marmotta è il fischio con cui comunica con i propri simili.

Differenza tra gufo e civetta

Sono due uccelli rapaci notturni che differiscono principalmente per dimensione, la civetta è più piccola, e per particolari anatomici. Entrambi possono essere scambiati e confusi con l'allocco.
Cammello - Differenza tra cammello e dromedario

Differenza tra cammello e dromedario

Cammello e dromedario sono entrambi animali da deserto, ma presentano sostanziali differenze: la zona di diffusione e alcune evidenti caratteristiche fisiche.