venerdì 24 marzo 2017

Animali

Coccodrillo - Differenza tra coccodrillo e alligatore

Differenza tra alligatore e coccodrillo

Le differenze principali tra alligatore e coccodrillo consistono nelle dimensioni, nella colorazione e nella conformazione del muso. Provengono inoltre da famiglie differenti: Crocodilidi e Alligatoridi.
Marmotta - Differenza tra marmotta e castoro

Differenza tra marmotta e castoro

Le marmotte sono roditori appartenenti alla famiglia degli Sciuridi, la stessa degli scoiattoli, che vivono in montagna nelle praterie, scavano gallerie nel terreno e trascorrono l’inverno in letargo nelle loro tane sotterranee. Caratteristico delle marmotte è il suono tipo fischio che emettono quando sono di guardia. I castori, invece, sono roditori che prediligono habitat completamente differenti; costruiscono infatti tane lungo i fiumi e talvolta delle vere dighe in piena regola con arbusti, piante e rami. Il corpo dei castori, infatti, è morfologicamente adatto per nuotare nei corsi d'acqua.
Gallo e pollo - Differenza tra gallo e pollo

Differenza tra pollo e gallo

Si tratta dello stesso animale. La principale differenza è che uno deriva dal termine latino che indica la giovane età dell’animale (pollo), mentre l’altro termine (gallo) indica la specie di appartenenza, ovvero: Gallus Gallus. Inoltre il termine gallo è utilizzato anche per il maschio usato per la riproduzione (ovvero di perpetuazione della specie)
Cerbiatto - Differenza tra cervo e cerbiatto

Differenza tra cervo e cerbiatto

Il cerbiatto è semplicemente il nome che viene comunemente attribuito al cucciolo del cervo. Quindi le differenze che si possono riscontrare tra le 2 differenti classi d’età sono di carattere morfologico, come le dimensioni, il colore del mantello, la presenza dei palchi ed il comportamento sociale.
Cervo - Differenza tra cervo e daino

Differenza tra cervo e daino

Sono due mammiferi entrambi appartenenti alla famiglia dei Cervidi, ma che possiedono caratteristiche biologiche e morfologiche molto differenti tra loro; tra le differenze più evidenti, che permettono di distinguerli, ci sono le dimensioni e il peso, la diversa forma dei palchi e il colore del mantello.

Differenza tra ghepardo e leopardo

Il ghepardo è un animale agile a veloce, molto adatto alla corsa e all’inseguimento; a differenza del leopardo presenta artigli non retrattili, due strisce nere sotto agli occhi e piccole e numerose macchie puntiformi lungo tutto il corpo. Il leopardo invece è un felino più adatto all'agguato che alla corsa ed è quindi più massiccio, muscoloso e forte rispetto al ghepardo e possiede degli artigli retrattili; inoltre le macchie nere sul mantello sono molto più grosse.
Procione - Differenza tra procione e marmotta

Differenza tra procione e marmotta

Il procione e la marmotta sono due piccoli mammiferi molto diversi dal punto di vista morfologico, biologico e che prediligono habitat notevolmente differenti. Il procione è diffuso un po' ovunque dall'America all'Europa, è onnivoro e si nutre infatti di qualsiasi cosa e vive in svariati habitat, come foreste, praterie e persino in città. La marmotta è un roditore erbivoro tipicamente montano, che abita sopra i 1500 m; molto diffuso anche sulle nostre Alpi dove che vive in gruppi piuttosto numerosi. Caratteristico della marmotta è il fischio con cui comunica con i propri simili.

Differenza tra gufo e civetta

Sono due uccelli rapaci notturni che differiscono principalmente per dimensione, la civetta è più piccola, e per particolari anatomici. Entrambi possono essere scambiati e confusi con l'allocco.

Differenza tra coccodrillo e caimano

Le principali differenze tra coccodrillo e caimano consistono nelle dimensioni, nella colorazione e nella conformazione del muso. Provengono inoltre da famiglie differenti: Crocodilidi e Alligatoridi.
Aragosta - Differenza tra astice e aragosta

Differenza tra aragosta e astice

Astice e aragosta sono entrambi crostacei appartenenti all'ordine dei Decapodi. Mentre l'astice rientra però nella famiglia degli Astacidei, l'aragosta rientra nella famiglia dei Palinuri. La differenza forse più caratteristica è l'assenza delle chele nell'aragosta, presenti invece nell'astice.