venerdì 26 maggio 2017

Animali

Cavalletta - Differenza tra grillo e cavalletta

Differenza tra grillo e cavalletta

Sono principalmente tre i caratteri che permettono di distinguere i grilli dalle cavallette: il colore, che nella cavalletta va dal verde al marrone, mentre il grillo è nero; la forma del corpo, la prima è più grossa e di forma allungata, mentre ilo secondo è più piccolo e tozzo; infine il verso del grillo è molto stridulo, è il tipico "cri-cri" udibile a lunghe distanze. Per il resto sono molto simili e infatti vengono spesso confuse.
Procione - Differenza tra procione e marmotta

Differenza tra procione e marmotta

Il procione e la marmotta sono due piccoli mammiferi molto diversi dal punto di vista morfologico, biologico e che prediligono habitat notevolmente differenti. Il procione è diffuso un po' ovunque dall'America all'Europa, è onnivoro e si nutre infatti di qualsiasi cosa e vive in svariati habitat, come foreste, praterie e persino in città. La marmotta è un roditore erbivoro tipicamente montano, che abita sopra i 1500 m; molto diffuso anche sulle nostre Alpi dove che vive in gruppi piuttosto numerosi. Caratteristico della marmotta è il fischio con cui comunica con i propri simili.
Riccio - Differenza tra riccio e istrice

Differenza tra riccio e istrice

La principale differenza tra riccio e istrice consiste nella famiglia di provenienza: il riccio, chiamato anche comunemente, ed erroneamente, porcospino, è della famiglia delle Erinaceidae; l'istrice invece rientra nella famiglia degli Istricidi. Chiamare l'istrice anche porcospino è invece corretto.
Ape - Differenza tra vespa e ape

Differenza tra api e vespe

Sono entrambi insetti, ma appartenenti a famiglie diverse, hanno entrambe un’organizzazione sociale, quindi vivono in gruppo e si differenziano, fra le latre, nella costruzione dei nidi, nell’alimentazione e le caratteristiche del pungiglione.

Differenza tra manzo e vitello

Il manzo è un bovino che è stato castrato per favorire l'ingrasso precoce, e macellato tra 1 e 4 anni; essa risulta saporita e nutriente per l’elevata quantità di grasso. Il vitello invece è il bovino macellato tra i 5 e i 7 mesi, la cui carne è bianca, tenera e poco grassa, poiché alimentato solo con latte fin dalla nascita e fino alla sua macellazione.
Lupo - Differenza tra lupo e cane lupo

Differenza tra cane lupo e lupo

Il lupo ed il cane lupo possono tranquillamente essere considerati parenti stretti in quanto hanno pochissime differenze genetiche e sono in grado di riprodursi tra loro generando individui fertili, chiamati lupi ibridi. Essendo anche molto simili dal punto di vista fisico, la principale differenza è di tipo comportamentale sia nel rapporto con i propri simili che con l'uomo. Il lupo infatti tende a creare branchi e vive libero in natura, mentre il cane lupo è una razza addomesticata dall'uomo.

Differenza tra coccodrillo e caimano

Le principali differenze tra coccodrillo e caimano consistono nelle dimensioni, nella colorazione e nella conformazione del muso. Provengono inoltre da famiglie differenti: Crocodilidi e Alligatoridi.
Topo - La differenza tra topo e criceto

Differenza tra topo e criceto

Topi e criceti appartengono a generi diversi e differiscono anche fisicamente, infatti i topi possiedono una lunga coda priva di pelo, con la quale possono raggiungere lunghezze di 20 cm e hanno orecchie più grosse. I criceti non superano i 10 cm e hanno orecchie piccole e coda quasi assente. Questi vengono tenuti spesso in casa come animali da compagnia.
Mammiferi - Differenza tra mammiferi e rettili

Differenza tra mammiferi e rettili

Sono moltissime le differenze morfo-funzionali fra rettili e mammiferi. Innanzitutto i mammiferi sono animali a sangue caldo, infatti la temperatura corporea viene regolata e conservata dal rivestimento di peli; invece i rettili sono animali a sangue freddo, ovvero la loro temperatura è influenzata da quella ambientale e non possiedono peli, ma squame. Inoltre nei mammiferi lo sviluppo embrionale avviene all’interno della madre e quando nascono i piccoli vengono alimentati col latte secreto dalle ghiandole mammarie della stessa; mentre i rettili depongono le uova, all’interno delle quali avviene il completamento dello sviluppo embrionale. Un’altra differenza è che i mammiferi possiedono tre ossicini nell'orecchio (il martello, l'incudine e la staffa), mentre nei rettili vi è un singolo osso.
Topo - Differenza tra topo e ratto

Differenza tra topo e ratto

La principale differenza tra topi e ratti è la dimensione: un ratto può misurare 20-28 cm senza coda, e con la coda raggiungere i 50cm; invece i topi misurano al massimo 12 cm senza coda e altri 8-12 cm di coda. Inoltre i ratti sono molto socievoli e possono essere addomesticati.