sabato 19 gennaio 2019
Coupon OnePlus 5
Coupon OnePlus 5
Coupon OnePlus 5
Home Inglese

Inglese

Then e than - Differenza tra then e than

Differenza tra then e than

Then e than sono rispettivamente un'avverbio e una congiunzione inglesi che vengono spesso confuse per la loro assonanza nonostante siano completamente differenti. Then è infatti traducibile con "poi" o "dopo", mentre than è utilizzato nelle comparazioni o nei paragoni ed è traducibile con "di".

Differenza tra shall e should

Entrambi sono traducibili con “dovere” e sono verbi modali seguiti dall’infinito; shall si usa solo nelle frasi interrogative, should è la forma al condizionale. Vengono utilizzati spesso per consigliare qualcosa.
As e like - Differenza tra as e like

Differenza tra as e like

"Like" è una preposizione mentre "as" è una congiunzione. "As" è spesso usato per descrivere ruoli o eventualità, "like" si usa invece per paragoni diretti.
Which e that - Differenza tra which e that

Differenza tra which e that

La differenza tra Which e That è sottile. Sono entrambi pronomi relativi tradotti in italiano in "che", ma Which può essere utilizzato negli incisi, mentre That è spesso usato con le persone.

Differenza tra make e do

Entrambi corrispondono al verbo “fare” in italiano, ma vengono utilizzati in circostanze differenti. il primo ha un significato più generico
Suit - differenza tra dress e suit

Differenza tra dress e suit

Dress e suit sono due termini inglesi messi in relazione dall'ambito dell'abbigliamento. Dress significa vestito in generale anche se può essere utilizzato per indicare un vestito femminile nello specifico. Oltre che sostantivo, dress è anche verbo ed è traducibile con vestire, indossare. Suit significa invece vestito intero, composto da due pezzi, principalmente per uomo e spesso inteso come il vestito elegante da lavoro e da ufficio, quello che in italiano viene definito giacca e cravatta.
Work e job - Differenza tra work e job

Differenza tra work e job

Entrambi i termini inglesi "work" e "job", vengono tradotti con "lavoro", tuttavia vengono impiegati in maniera differente, infatti il primo è più generico e viene anche utilizzato come verbo, mentre il secondo indica più specificatamente una "professione".
Yet e still - Differenza tra yet e still

Differenza tra yet e still

Still e Yet sono entrambi avverbi di tempo, che vengono tradotti con “ancora”, ma in realtà hanno una differente sfumatura di significato.
Will e going to - Differenza tra will e going to

Differenza tra will e going to

Sia Will che Going to in inglese servono per esprimere il futuro, ma vengono utilizzati in maniera molto differente a seconda del significato che deve esprimere la frase o della situazione. Going to, in particolare, è usato per esprimere un futuro "intenzionale".
Never e ever - Differenza tra never e ever

Differenza tra never e ever

Ever e never sono entrambi avverbi di frequenza, con una sottilissima differenza, infatti ever significa “mai”, mentre never viene tradotto come “non… mai”.