lunedì 26 agosto 2019
Coupon OnePlus 5
Coupon OnePlus 5
Coupon OnePlus 5
Home Diritto

Diritto

Reddito di cittadinanza - Differenza tra reddito minimo garantito e reddito di cittadinanza

Differenza tra reddito minimo garantito e reddito di cittadinanza

Il reddito minimo garantito e il reddito di cittadinanza o reddito di base sono sistemi di reddito che puntano sulla redistribuzione di reddito da parte dello stato. Si differenziano principalmente sulla discriminante che garantisce il diritto al contributo: il reddito minimo garantito punta a garantire un'entrata minima che consenta una vita dignitosa a quelle persone che rientrano in parametri di povertà e di non autosufficienza. Il reddito di cittadinanza o reddito di base consiste in un contributo che viene erogato a chiunque abbia lo status di cittadino (o similare) indipendentemente dalla propria situazione lavorativa (occupato o disoccupato) o stato stato patrimoniale (ricco o povero). Questo contributo, quindi, si aggiunge al reddito esistente.
Tradimento - Differenza tra tradimento e e adulterio

Differenza tra adulterio e tradimento

Adulterio e tradimento sono spesso utilizzati come sinonimi, ma tra i due termini intercorre una certa differenza. Il termine adulterio riconduce storicamente al tradimento all’interno della coppia coniugale, connotando un significato maggiormente negativo rispetto al termine tradimento in sé. Inoltre, un’altra differenza tra adulterio e tradimento è riconducibile alla durata: la relazione adultera tende a durare maggiormente rispetto a quella che si instaura a seguito di un tradimento (spesso occasionale).
Ferrero SPA

Differenza tra SPA e SRL

Sia le SPA che le SRL sono società di capitali con respondabilità limitata dei soci. Nelle SPA (Società Per Azioni) i soci rispondono limitatamente alle azioni acquistate mentre nella SRL (Società a Responsabilità Limitata) il capitale sociale non è ripartito in azioni, ma in quote.

Differenza tra laurea magistrale e laurea specialistica

La laurea magistrale e la laurea specialistica sono dei titoli accademici conseguibili in seguito alla frequentazione di un corso di laurea biennale di secondo livello. La laurea specialistica è da considerarsi una “continuazione” della laurea triennale e richiede il conseguimento di 300 CFU (comprendenti quelli già conseguiti nella laurea triennale); invece la laurea magistrale, che dall’anno accademico 2008-2009 ha sostituito la laurea specialistica, è da considerarsi un corso autonomo senza diretto collegamento alla laurea triennale e richiede il conseguimento di 120 CFU.
Salario minimo - Differenza tra reddito minimo garantito e salario minimo

Differenza tra reddito minimo garantito e salario minimo

Il reddito minimo garantito e il salario minimo si confondono spesso perché descrivono due sistemi di supporto al reddito: il reddito minimo garantito punta a garantire un’entrata minima elargita dallo stato che consenta una vita dignitosa a quelle persone che rientrano in parametri di povertà e di non autosufficienza, mentre il salario minimo impone con una legge a tutti i datori di lavoro di pagare un qualsiasi dipendente più di una certa soglia stabilita a livello nazionale. In Italia al momento non sono presenti nessuna delle due misure di supporto.
Proprietà - Differenza tra possesso e proprietà

Differenza tra possesso e proprietà

La proprietà e il possesso sono due “situazioni di dominio” previste dal nostro ordinamento giuridico. La proprietà è una situazione giuridica formale, in cui il proprietario ha il pieno potere previsto dalla legge sulle cose che gli appartengono. Invece, il possesso non è una situazione formale, ma uno stato di fatto in cui si esercitano i poteri tipici della proprietà su determinati oggetti.
Domicilio fiscale e residenza anagrafica

Differenza tra domicilio fiscale e residenza anagrafica

Il domicilio fiscale per le persone fisiche coincide, abitualmente, con la residenza anagrafica risultante dai registri demografici. Le persone giuridiche invece, hanno il domicilio fiscale nel comune in cui si trova la loro sede legale o amministrativa. La residenza anagrafica è il luogo in cui una persona risiede abitualmente. Il domicilio fiscale è stabilito dalla legge fiscale ai soli fini di notificazione degli atti dell'amministrazione finanziaria e per indicare la competenza territoriale del corrispondente ufficio dell'agenzia.
Denuncia - Differenza tra denuncia e esposto

Differenza tra esposto e denuncia

La denuncia e l’esposto sono degli atti di segnalazione alle forze dell’odine, di un reato nel primo caso e di un dissidio privato nel secondo. La denuncia consiste nella segnalazione di un reato perseguibile d’ufficio al pubblico ministero o ad un ufficiale di polizia giudiziaria, affinchè intervengano per perseguire l’autore del reato stesso. Invece, l’esposto è la segnalazione di dissidi privati, che non sono perseguibili d’ufficio, all’Autorità di Pubblica Sicurezza, affinchè tenti una mediazione tra le parti coinvolte.

Differenza tra Presidente della Repubblica e Presidente del Consiglio

Il presidente della Repubblica e il Presidente del Consiglio sono due figure istituzionali della Repubblica Italiana. Il Presidente della Repubblica è il Capo dello Stato, viene eletto ogni 7 anni dal Parlamento e da rappresentanti delle regioni. Rappresenta la Repubblica e ha varie prerogative e poteri. Il Presidente del Consiglio viene invece nominato dal Presidente della Repubblica con la fiducia del Parlamento. Dirige la politica del governo e ne è responsabile. Può essere sostituito durante il suo mandato che dura 5 anni.
Indagato - Differenza tra indagato e imputato

Differenza tra indagato e imputato

Quella di indagato e imputato sono posizioni personali che una persona coinvolta in un procedimento penale può ricoprire. Una persona é "indagata" quando viene iscritta nell'apposito registro da parte del PM, che svolge le indagini preliminari per raccogliere prove e per valutare la posizione di ciascuno. Quando il PM ritiene di aver raccolto sufficienti prove per procedere, allora chiede il rinvio a giudizio e l’indagato diventa imputato e potrà essere giudicato nel processo che lo porterà ad essere condannato o assolto. Se invece non ci sono elementi per procedere, o ne é evidente l'estraneità, la posizione dell’indagato viene archiviata.