lunedì 26 agosto 2019
Coupon OnePlus 5
Coupon OnePlus 5
Coupon OnePlus 5
Home Diritto

Diritto

Domicilio fiscale e residenza anagrafica

Differenza tra domicilio fiscale e residenza anagrafica

Il domicilio fiscale per le persone fisiche coincide, abitualmente, con la residenza anagrafica risultante dai registri demografici. Le persone giuridiche invece, hanno il domicilio fiscale nel comune in cui si trova la loro sede legale o amministrativa. La residenza anagrafica è il luogo in cui una persona risiede abitualmente. Il domicilio fiscale è stabilito dalla legge fiscale ai soli fini di notificazione degli atti dell'amministrazione finanziaria e per indicare la competenza territoriale del corrispondente ufficio dell'agenzia.

Differenza tra destra e sinistra politica

I movimenti di destra sono ispirati da un atteggiamento conservatore nei confronti dell'ordine sociale e gerarchico. Si concentrano sulla diversità fra le persone. I movimenti di sinistra invece supportano l'idea di un cambiamento sociale e l'istaurazione di un modello sociale più egualitario.
Reclusione - Differenza tra reclusione e arresto

Differenza tra reclusione e arresto

La reclusione è la pena detentiva prevista per i reati più gravi, ovvero i delitti, e può andare da un minimo di 15 giorni ad un massimo di 24 anni. A differenza di quest'ultima l'arresto è la pena detentiva prevista per le contravvenzioni, cioè per i reati meno gravi, che infatti consistono nella temporanea privazione della libertà da 5 giorni a 3 anni.
Contratto - Differenza tra contratto e convenzione

Differenza tra contratto e convenzione

Il contratto è un atto giuridico, che consiste nell'accordo scritto tra due o più soggetti, tra i quali vi è un rapporto giuridico essenzialmente di carattere patrimoniale, che può essere bilaterale o plurilaterale; mentre una convenzione è un accordo, solitamente tra stati o enti, che nasce da comuni intenti e non viene necessariamente messo per iscritto.
Proroga - Differenza tra proroga e rinnovo

Differenza tra proroga e rinnovo

La proroga di un contratto consiste essenzialmente nel prolungamento dello stesso, ovvero del rinvio del termine stabilito inizialmente dal contratto; esso si ha ad esempio quando inizialmente il contratto prevede una prestazione lavorativa di 3 mesi, ma successivamente la scadenza viene rimandata di altri 3 mesi, per cui alla fine il contratto di ha durata di 6 mesi. Invece si ha il rinnovo quando si conclude il primo contratto di lavoro, ma e si viene successivamente riassunti attraverso un nuovo contratto lavorativo.
Ambasciata - Differenza tra ambasciata e consolato

Differenza tra ambasciata e consolato

L’ambasciata e il consolato sono delle sedi di rappresentanza ufficiale di uno Stato in un Paese straniero, le quali forniscono dei servizi ai connazionali che si trovano all’estero. L’ambasciata svolge delle funzioni diplomatiche e di politica internazionale con lo Stato ospitante. Il consolato, invece, si occupa di fornire dei servizi di carattere amministrativo ai cittadini del proprio Stato, anch’essi all’estero.
Giudice - Differenza tra giudice e magistrato

Differenza tra giudice e magistrato

Il termine giudice è molto generico, infatti può riferirsi non solo ad una persona fisica, ma più comunemente alla persona giuridica, ossia all'organo che esercita la giurisdizione. Con il termine magistrato invece si indica, più nello specifico, il soggetto titolare di un determinato ufficio pubblico; egli è la persona investita delle funzioni di giudice e, in certi ordinamenti, di pubblico ministero.
Pensione di anzianità - Differenza tra pensione di anzianità e pensione di vecchiaia

Differenza tra pensione di anzianità e pensione di vecchiaia

Pensione di anzianità e pensione di vecchiaia differiscono tra loro per i requisiti necessari ad accedervi. La pensione di anzianità può essere ottenuta prima del compimento dell’età massima prevista dalla legge, con almeno 35 anni di contributi effettivamente versati. Invece, la pensione di vecchiaia viene applicata a quei lavoratori che hanno raggiunto l’età massima pensionabile: 65 anni per gli uomini e 60 anni per le donne.

Differenza tra laurea magistrale e laurea specialistica

La laurea magistrale e la laurea specialistica sono dei titoli accademici conseguibili in seguito alla frequentazione di un corso di laurea biennale di secondo livello. La laurea specialistica è da considerarsi una “continuazione” della laurea triennale e richiede il conseguimento di 300 CFU (comprendenti quelli già conseguiti nella laurea triennale); invece la laurea magistrale, che dall’anno accademico 2008-2009 ha sostituito la laurea specialistica, è da considerarsi un corso autonomo senza diretto collegamento alla laurea triennale e richiede il conseguimento di 120 CFU.
Denuncia - Differenza tra denuncia e esposto

Differenza tra esposto e denuncia

La denuncia e l’esposto sono degli atti di segnalazione alle forze dell’odine, di un reato nel primo caso e di un dissidio privato nel secondo. La denuncia consiste nella segnalazione di un reato perseguibile d’ufficio al pubblico ministero o ad un ufficiale di polizia giudiziaria, affinchè intervengano per perseguire l’autore del reato stesso. Invece, l’esposto è la segnalazione di dissidi privati, che non sono perseguibili d’ufficio, all’Autorità di Pubblica Sicurezza, affinchè tenti una mediazione tra le parti coinvolte.