Skip to content

Differenza tra rivoluzione francese e rivoluzione americana



Nonostante rivoluzione americane e francese avessero gli stessi obbiettivi, ovvero la neutralizzazione del vecchio regime e la creazione di un nuovo governo, questi furono raggiunti con modalità differenti: la rivoluzione americana, oltre ad essere avvenuta in minor tempo e con meno sofferenze, è stata una rivolta ed una affermazione di indipendenza politica delle colonie americane nei confronti della madrepatria inglese. Mentre la rivoluzione francese fu una sorta di guerra civile tra il popolo, appoggiato dalla borghesia, e la nobiltà e il re, dei quali denunciavano lo sfarzo e l’eccessiva ricchezza in cui vivevano, a discapito del popolo stesso, che invece moriva di fame.

qual è la differenza tra

Rivoluzione francese - Differenza tra rivoluzione americana e rivoluzione francese

Il celebre dipinto di Delocroix nel quale la Libertà guida il popolo alla rivoluzione.

La rivoluzione francese, scoppiata in Francia il 14 Luglio 1789, fu una delle più importanti rivoluzioni della storia, che segnò l’abolizione della monarchia assoluta e la proclamazione dellarepubblica, con l’eliminazione delle basi economiche e sociali dell’Ancient Regime. In quel periodo il trono era occupato da Re Luigi XVI, che insieme alla nobiltà e al clero, viveva nello sfarzo e nel lusso più totale, mentre la maggior parte del popolo era preda della miseria e moriva di fame; questo anche a causa delle tasse ancora più elevate che erano state imposte al popolo dopo che varie guerre avevano prosciugato le casse dello stato. L‘indifferenza del re nei confronti dei suoi sudditi di fronte a questa situazione insostenibile sfociò in una rivoluzione molto violenta. L’11 luglio scoppiò l’insurrezione, animata da operai e artigiani, ma guidata politicamente da borghesi e aristocratici innovatori: si formò una sorta di esercito popolare, che prese il nome di Guardia nazionale, guidata dal comandante La Fayette, eroe della guerra per l’indipendenza americana. Il 14 giugno 1789 avvenne lassalto e la presa della Bastiglia, il carcere in cui venivano rinchiusi i detenuti politici; così il re fu costretto a ritirare le sue truppe e cercò di fuggire dal paese, ma fu arrestato e successivamente ghigliottinato.

Rivoluzione americana - Differenza tra rivoluzione americana e rivoluzione francese

Un dipinto che raffigura la dichiarazione d'indipendenza.

La rivoluzione americana fu un conflitto che vide contrapposte l’Inghilterra e le sue 13 colonie americane, situate sulla costa atlantica dell’America del Nord, nel periodo compreso fra il 1763 e il 1783.  Le dure imposizioni del governo inglese dal punto di vista commerciale sulle colonie e l’introduzione di dazi sempre più alti, furono le principali cause scatenanti: il commercio infatti era molto vincolato da quello inglese. Uno dei primo scontri ebbe inizio nel 1770 nella città di Boston fra i coloni americani e le truppe britanniche e proseguirono in numerose altre città, sempre con la vittoria delle colonie americane. Nel 1776 a Filadelfia si riunì un Congresso con i rappresentanti delle colonie, dove venne approvata la famosa Dichiarazione d’indipendenza del 4 luglio: nacque così la confederazione degli Stati Uniti d’America, i cui principi fondamentali erano il rispetto dei diritti dell’uomo e la sovranità del popolo. Tuttavia l’Inghilterra non riconobbe subito l’indipendenza degli Stati Uniti, ma solamente nel 1783, dopo un’ulteriore conflitto che coinvolse anche la Francia.

Vedere anche

Segnala un errore o fai una precisazione