Skip to content

Differenza tra metafora e similitudine



Sono entrambe figure retoriche che comparano due elementi, ma mentre nella similitudine la relazione viene espressa in modo esplicito, attraverso l’utilizzo di congiunzioni “come” e “simile a”, nella metafora i due termini si riferiscono a due elementi molto diversi ma con una caratteristica importante in comune.

qual è la differenza tra

La similitudine è un paragone esplicito, che mette a confronto due elementi che possiedono una o più caratteristiche in comune. Essa è di norma introdotta da alcune congiunzioni: “come”, “simile a”, “sembra”, “assomiglia”, “tale a”, “così come” ecc…
Esempio di similitudine: “Marco è cieco come una talpa”. Marco e la talpa hanno in comune il fatto di non vederci bene.

La metafora invece è un paragone implicito tra due realtà lontane che hanno però un elemento in comune. In sostanza, la metafora potrebbe essere considerata una similitudine implicita, perché assente di quelle congiunzioni che invece si utilizzano in quest’ultima.
Esempio di metafora: “Mi rifletto nello specchio dei tuoi occhi”. Implicitamente gli occhi vengono paragonati ad uno specchio, per la loro capacità di riflettere.

 

Vedere anche

Segnala un errore o fai una precisazione