Skip to content

Differenza tra Illuminismo e Romanticismo



La maggiore differenza tra Romanticismo e Illuminismo consiste principalmente nell’epoca di diffusione. Vi sono inoltre alcune differenze ideologiche legate al ruolo dell’arte e della letteratura.

qual è la differenza tra

Romanticismo - Differenza tra Illuminismo e Romanticismo

Viandante sul mare di nebbia del romantico C.D.Friederich da Wikipedia.it

Il Romanticismo è un movimento letterario e artistico che sorge nel 1798 in Germania, per poi diffondersi in tutta Europa, in contrapposizione all’Illuminismo, corrente che ha caratterizzato il 1700 in arte e letteratura.

A differenza del suo predecessore, il Romanticismo esalta il sentimento, il valore empatico dell’arte, l’importanza dell’individualità dell’artista, l’idealismo.
L’Illuminismo dava invece grande importanza alla ragione, alle nozioni storiche e scientifiche, di tutto ciò che è dimostrabile empiricamente.

L’uomo, e artista, illuminista crede in tutto ciò che può calcolare e dimostrare, rifiuta ogni idea di divinità e di trascendenza. Al contrario, il romantico vive in una situazione di perpetua insoddisfazione sentimentale: percepisce infatti la ‘finitezza’ del suo corpo terreno e al contempo si esalta per la natura ultraterrena della propria anima, e questo lo porta a desiderare un infinito che non potrà mai raggiungere.

Illuminismo - Differenza tra Illuminismo e Romanticismo

L'illuminista italiano Cesare Beccaria da Wikipedia.it

Sia l’Illuminismo che il Romanticismo non possono essere considerate come semplici correnti artistiche in quanto influenzarono numerosi ambiti della società: la letteratura, l’arte, la filosofia, la musica.

Tra i maggiori esponenti dell’Illuminismo ricordiamo Carlo Goldoni, Vittorio Alfieri, Cesare Beccaria (nonno di Alessandro Manzoni), e ancora Voltaire e Immanuel Kant.

Tra i romantici, ricordiamo invece Victor Hugo, Fichte, Shelling ed Hegel.

Vedere anche

Segnala un errore o fai una precisazione